Lunedì 11 Dicembre, 1:04
Utenti online: 1091
Previsioni Meteo
  • francia
  • italia
  • svizzera
  • austria

Previsioni Meteo Italia

  • Martedì 12 Dicembre

    Mattina
    Pomeriggio
    Sera
  • Mercoledì 13 Dicembre

    Mattina
    Pomeriggio
    Sera
  • Giovedì 14 Dicembre

    Mattina
    Pomeriggio
    Sera
  • Venerdì 15 Dicembre

    Mattina
    Pomeriggio
    Sera
Piemonte

Piemonte

Situazione meteo in Piemonte, 8-12 Dicembre 2017

VENTI DA NORD E AMPIE SCHIARITE; NEVE SULLE ALPI E VALLE D'AOSTA DOMENICA, A TRATTI FIN IN PIANURA LUNEDI'.
Un fronte nuvoloso è transitato lungo il settore alpino, ma con scarsi effetti al Nord-Ovest; sarà però seguito dalla discesa del vortice depressionario di origine polare che convoglierà una massa d'aria più fredda, in estensione al sud delle Alpi dalla notte tra venerdì e sabato con venti asciutti da nord.
Oltre a un generale rasserenamento le temperature torneranno a scendere sensibilmente dalle zone alpine e in pianura nella notte tra sabato e domenica.
L'intervallo sereno e asciutto sarà interrotto dall'arrivo di un nuovo fronte atlantico da ovest nella giornata di domenica; anche questo sarà pilotato dal vortice polare, ma con un affondo più meridionale che attiverà la risalita di un intenso flusso da sud nella giornata di lunedì.
La perturbazione porterà così dapprima un po' di neve fin in pianura, poi i venti tempestosi da sud in quota convoglieranno aria decisamente più mite verso il sud delle Alpi. Questa situazione determinerà la presenza di nevicate, piogge e talora pioggia congelante in modo molto irregolare e variabile; a una prima fase con neve fin in pianura, seguiranno fasi con zone di pioggia in pianura e neve da quote medio-basse (est e nord Piemonte), altre con piogge ad alta quota e neve o pioggia congelante nei fondivalle (Cuneese e basso Piemonte), e zone con neve in passaggio a pioggia a bassa quota soprattutto dal pomeriggio (ovest Piemonte e Valle d'Aosta).

PROBABILE EVOLUZIONE FINO AL 18 DICEMBRE
Periodi soleggiati o abbastanza soleggiati con momenti più nuvolosi, associati al transito di fronti da ovest o nord-ovest, quindi con scarse o assenti precipitazioni al sud delle Alpi; qualche nevicata a tratti lungo i settori alpini interni e valdostani. Temperature nella norma stagionale, con gelo notturno nelle notti serene e temporanei aumenti in presenza di condizioni favoniche.

Valle d'Aosta

Valle d'Aosta

Situazione meteo in Valle d'Aosta, Emesso il 10.12.2017 alle 10:30

Pressione rilevata ad Aosta alle ore 7.00: 1017 hPaUn'attiva perturbazione interessa oggi la Valle d'Aosta e causa abbondanti nevicate, in particolare nel settore centro-occidentale della regione; lunedì flussi meridionali continueranno a far affluire aria umida e temporaneamente più mite in quota sul versante sud-alpino; il resto della settimana sarà caratterizzato da giornate ancora a tratti nuvolose, un nuovo probabile episodio nevoso è previsto per giovedì e venerdì.

Lombardia

Lombardia

Situazione meteo in Lombardia, 9-12 Dicembre 2017

SOLE E FREDDO INVERNALE SABATO, FORTE PERTURBAZIONE TRA DOMENICA E LUNEDI' MA NEVE SOLO TEMPORANEAMENTE A BASSA QUOTA.
Aria gelida di origine artica ha valicato le Alpi con correnti settentrionali asciutte che sabato garantiscono condizioni ben soleggiate in Lombardia, ma con temperature invernali e forti raffiche di vento anche in pianura. Tra domenica e lunedì è attesa una nuova, più intensa perturbazione, con correnti decisamente più miti di Libeccio che porteranno piogge intense e nevicate abbondanti in montagna. In una prima fase la neve riuscirà a scendere fino a bassa quota, a tratti quasi fino in pianura nella notte tra domenica e lunedì sulla Lombardia occidentale, ma il limite delle nevicate si alzerà velocemente nella giornata di lunedì fin oltre i 1500-1800 metri

Veneto

Veneto

Situazione meteo nelle Dolomiti Venete, 10 dicembre 2017

AVVISO: Domenica tra il pomeriggio e la sera in arrivo precipitazioni che fino alle prime ore di lunedì saranno nevose sui monti, sui colli e anche in pianura più probabilmente sulle zone prossime ai rilievi. Nel corso di lunedì quota neve in rapido e sensibile aumento per effetto di venti meridionali, anche molto forti in alta montagna già domenica e sulla costa da lunedì, in attenuazione martedì. Tra lunedì e martedì precipitazioni anche abbondanti in montagna e sulla pedemontana.
Evoluzione generale Il rapido approfondimento di una saccatura sull'Europa occidentale, in estensione fino al Marocco e alla Mauritania, disporrà sull'Italia intense correnti perturbate da Sud-Ovest, con marcato afflusso di aria molto mite e umida anche sulle Alpi, che scalzerà velocemente l'aria fredda inizialmente presente. Martedì tale flusso perturbato si attenuerà in maniera sensibile, con afflusso in quota di aria un po' più fredda, che però in serata-notte provocherà un temporaneo episodio di instabilità. Mercoledì e giovedì si instaureranno correnti atlantiche occidentali.

Trentino

Trentino

Situazione Meteo in provincia di Trento, aggiornato il 3 Novembre

Meteotrentino
L’area di alta pressione che nei giorni scorsi ha favorito condizioni di tempo stabile e prevalentemente soleggiato su molte regioni della nostra Penisola, è in ulteriore attenuazione e, in queste ultime ore, sono giunte masse d’aria umida di origine atlantica…

Alto Adige

Alto Adige

Situazione meteo in Alto Adige, 12/08/2017, 07:30

Condizioni meteorologiche
Ortisei, Brunico: Sereno o poco nuvoloso . Merano, Silandro, Bressanone: Poco o parzialmente nuvoloso . Malles: Nuvoloso con locali aperture. Bolzano, Vipiteno: Nubi sparse e schiarite.

Friuli

Friuli

Situazione meteo in Friuli V.G. (monti), Aggiornato 10 Dicembre 2017

Una vasta depressione sull'Europa Occidentale si spinge fino al Nord-Africa ed è in movimento verso est. Lunedì e martedì richiamerà, sulla nostra regione, intense correnti meridionali molto umide. Il fronte associato alla depressione passerà martedì.

Appennino Settentrionale

Appennino Settentrionale

Situazione meteo nell'Appennino tosco-emiliano, Domenica 10 Dicembre

Domenica 10 Dicembre Da nuvoloso a molto nuvoloso con precipitazioni inizialmente sulle Apuane e sull'Appennino Tosco-Emiliano, in estensione agli altri rilievi tra la tarda mattinata e il pomeriggio. Neve inizialmente fin sui fondovalle, in rialzo di quota nel corso pomeriggio fino a 1500-1600 metri e oltre in serata. Riduzione della visibilità e vento forte con violente raffiche sui crinali. Temperature in sensibile aumento dal pomeriggio; forte escursione termica in quota. Pericolo valanghe: stazionario

Appennino Centrale

Appennino Centrale

Situazione meteo nell'Appennino abruzzese, 10 Dec 2017

Al primo mattino nuvoloso o molto nuvoloso al nord, alta Toscana, Sardegna, Sicilia e Calabria occidentale con addensamenti e locali precipitazioni sulle regioni nord occidentali, nevose fino in pianura, sereno o poco nuvoloso sul resto d’Italia con nebbie e gelate soprattutto al centro. Nel corso della mattinata nubi in intensificazioni al nord e Toscana con locali precipitazioni anche su Lombardia, Triveneto, Emilia e Toscana, nevose fino a quote basse al nord ovest, possibile gelicidio tra basso Piemonte, Lombardia ed Emilia, piogge intense tra Levante Ligure ed alta Toscana. Nubi in deciso aumento su gran parte del centro Italia ad iniziare dai settori tirrenici, molte nubi con qualche piovasco sulla Sardegna, poco nuvoloso o nuvoloso su Campania, Calabria e Sicilia, sereno o poco nuvoloso sul resto d’Italia. Nel pomeriggio cielo coperto al nord, Toscana, Umbria e Lazio con piogge sparse, più frequenti sui settori tirrenici, Lombardia e Triveneto, intense su Levante Ligure ed alta Toscana, neve a quote medio basse su Alpi e Prealpi, a quote elevate in Appennino. Molte nubi con locali piogge anche sulla Sardegna, nuvoloso o molto nuvoloso su Marche, Abruzzo, Campania, Calabria tirrenica, Basilicata e Molise occidentali ma scarso rischio piogge, sereno o poco nuvoloso sul resto del sud Italia e Molise. In serata situazione pressoché stazionari al centro nord con quota neve in ulteriore aumento, nubi in intensificazione con qualche pioggia sulla Campania, nubi in lieve aumento anche sul resto del sud. Temperature minime in calo e massime in aumento. Venti deboli o moderati meridionali, in intensificazione.

Appennino Meridionale

Appennino Meridionale

Situazione meteo in Sicilia, Aggiornato 27 Agosto 2017

Condizioni di cielo sereno su tutti i settori. Massime in ulteriore rialzo con possibili punte vicine alla soglia dei 40° nell’entroterra; caldo afoso in prossimità delle zone costiere. Venti poco significativi e di conseguenza scarso moto ondoso dei mari.