Questo sito contribuisce alla audience de

I 10 azzurri per il Mondiale, non ci sono sorprese: con Vittozzi, Wierer e Giacomel ecco Carrara e Hofer

Foto di Redazione
Info foto

Pentaphoto

Biathloncampionati del mondo 2024

I 10 azzurri per il Mondiale, non ci sono sorprese: con Vittozzi, Wierer e Giacomel ecco Carrara e Hofer

Dal 7 al 18 febbraio la rassegna iridata di Nove Mesto: ufficiali le convocazioni, con l'esclusione di Auchentaller (iridata in carica con la staffetta) abbastanza prevedibile per quanto visto in stagione. Anche il quintetto maschile può puntare in alto.

Sono stati annunciati dalla FISI i dieci nomi degli azzurri che prenderanno parte ai campionati del mondo di biathlon, e non vi sono particolari sorprese nelle scelte del direttore tecnico Klaus Hoellrigl in vista dell'appuntamento di Nove Mesto (7-18 febbraio).

Sulle nevi della Repubblica Ceca, la nazionale italiana potrà contare su Dorothea Wierer, rientrata in occasione della tappa di Anterselva e subito con buoni riscontri, Lisa Vittozzi, la punta della squadra e in corsa anche per la Coppa del Mondo generale, Michela Carrara, Samuela Comola e Rebecca Passler, con l'esclusione di Hannah Auchentaller, una delle quattro eroine dello storico titolo mondiale in staffetta di Oberhof 2023, decisamente in difficoltà nel corso della stagione a partire dai malanni accusati nella prima parte (poi dirottata sugli Europei).

Quintetto maschile con Lukas Hofer, Tommaso Giacomel, in grandissima condizione, Didier Bionaz, Elia Zeni e Patrick Braunhofer. Il programma si aprirà mercoledì 7 febbraio con la staffetta mista (ore 17.20), subito una carta importantissima per l'Italia, seguita venerdì 9 dalla sprint femminile (ore 17.20), sabato 10 febbraio spazio alla sprint maschile alle ore 17.05, mentre domenica 11 febbraio si disputeranno la pursuit femminile alle ore 14.30 e la pursuit maschile alle 17.05.

Dopo un giorno di riposo, la rassegna iridata ripartirà martedì 13 febbraio con l'individuale femminile alle ore 17.10, mentre l'individuale maschile è prevista mercoledì 14 alle ore 17.20. Giovedì 15 la single mixed alle ore 18.00, prima del gran finale con la staffetta femminile (ore 13.45) e quella maschile (ore 16.30) di sabato 17 febbraio e le mass start di domenica 18, con le donne in pista dalle ore 14.15 e gli uomini alle ore 16.30. Il nostro obiettivo - ha detto a fisi.org il dt azzurro Klaus Hoellrigl - è cogliere le occasioni che si presenteranno, è tutta la stagione che siamo sempre fra i protagonisti.

Un Mondiale è una cosa particolare, in cui bisogna avere un po' di fortuna il giorno giusto nel momento giusto, l'importante è essere pronti a sfruttarla. La staffetta mista che aprirà la rassegna è sicuramente una delle opportunità migliori per salire sul podio, come le altre staffette del resto, anche se a Nove Mesto tutte le altre nazioni schiereranno i loro atleti migliori. Noi, finora, non siamo mai riusciti a proporre Wierer e Vittozzi insieme in una competizione a squadre, ma siamo finiti in entrambe le occasioni ai piedi del podio.

I nove podi totali in Coppa del Mondo sinora conquistati rispecchiano i nostri valori, arriviamo ai Mondiali con una buona condizione generale, l'unico punto interrogativo rimane Wierer, siamo convinti che nel raduno di questi giorni che stiamo facendo ad Anterselva troverà una condizione per essere competitiva”.

© RIPRODUZIONE RISERVATA
392
Consensi sui social

Staffetta Mista

Sprint Femminile

1° Pos.SIMON Julia

FRA

3° Pos.JEANMONNOT Lou

FRA

Sprint Maschile

Inseguimento Femminile

1° Pos.SIMON Julia

FRA

2° Pos.VITTOZZI Lisa

ITA

Inseguimento Maschile

Ultimi in biathlon

Tandrevold da leader per il bis in casa: due azzurre al via della Mass Start, con Vittozzi c'è Auchentaller

Tandrevold da leader per il bis in casa: due azzurre al via della Mass Start, con Vittozzi c'è Auchentaller

Alle 13.20 il via della quarta partenza in linea della stagione. Nel tempio del biathlon a Oslo-Holmenkollen, va in scena una Mass Start determinante in chiave classifica generale, con la padrona di casa Tandrevold pettorale giallo e Braisaz, Simon e Vittozzi al suo inseguimento. Due le azzurre al via: oltre alla sappadina vedremo infatti in gara Hannah Auchentaller.