Questo sito contribuisce alla audience de

Seconda puntata mondiale di "Zero Rapido": alle 20.30 lanciamo la Sprint femminile iridata...

Biathlondiretta neveitalia

Seconda puntata mondiale di "Zero Rapido": alle 20.30 lanciamo la Sprint femminile iridata...

Entrano nel vivo i campionati del mondo di biathlon a Nove Mesto. Questa sera ci trovate sul sito, sulla pagina Facebook e sul canale YouTube (oltre che su Twitch) dalle ore 20.30 per analizzare con Dario Puppo, Thomas Bormolini e Massimiliano Ambesi la seconda gara di questa rassegna iridata, in programma venerdì pomeriggio.

La staffetta mista che aperto i Mondiali in Repubblica Ceca è andata male per l'Italia, cercheremo di analizzarne i motivi, oltre a valutare il successo della Francia davanti a Norvegia e Svezia, nella seconda puntata... iridata di "Zero Rapido".

Il focus di NEVEITALIA dedicato al grande biathlon avrà cadenza quasi giornaliera (andremo in onda ogni sera prima delle gare, i prossimi appuntamenti saranno quelli di venerdì e sabato); questa sera quindi ci ritroviamo con il salotto condotto da Dario Puppo e con ospite fisso Thomas Bormolini. Per l'occasione, però, avremo anche Massimiliano Ambesi, per proiettarci verso l'attesissima Sprint femminile in programma tra poche ore a Nove Mesto.

Vi aspettiamo, stasera dalle ore 20.30, con la possibilità per gli appassionati di rivolgere domande in diretta visto che avremo come sempre un ampio spazio per il nostro pubblico: potrete seguire la puntata su neveitalia.it, sulla nostra pagina Facebook, sul canale YouTube e anche su Twitch, dove tra gli utenti che commenteranno la diretta sceglieremo il fortunato al quale regalare uno ski bond bracelet.

© RIPRODUZIONE RISERVATA
28
Consensi sui social

Sprint Femminile

1° Pos.SIMON Julia

FRA

3° Pos.JEANMONNOT Lou

FRA

Sprint Maschile

Ultimi in biathlon

La Francia domina la staffetta mista di Oslo, Italia quarta a un poligono dal podio

La Francia domina la staffetta mista di Oslo, Italia quarta a un poligono dal podio

Una Francia ingiocabile domina l'ultima staffetta mista della stagione dove il resto del podio viene deciso in una lotta a quattro nell'ultimo giro. L'Italia dopo aver sognato un podio pesante si deve accontentare della quarta piazza dopo un brutto ultimo poligono di Giacomel fino a lì perfetto.