Questo sito contribuisce alla audience de

Dopo la Sprint femminile dei Mondiali ecco... "Zero Rapido": alle 20.30 diretta con Puppo e Ambesi

Biathlondiretta neveitalia

Dopo la Sprint femminile dei Mondiali ecco... "Zero Rapido": alle 20.30 diretta con Puppo e Ambesi

Oggi pomeriggio la seconda gara dell'evento iridato di biathlon: ecco che questa sera saremo in diretta sul sito, sulla pagina Facebook e sul canale YouTube (oltre che su Twitch) di NEVEITALIA, con Dario Puppo e Massimiliano Ambesi che entreranno nei dettagli di quanto vissuto a Nove Mesto.

La sprint femminile dei Campionati mondiali di biathlon è stata caratterizzata da un dominio senza precedenti della squadra francese, che ha annichilito la concorrenza.

Sul fronte italiano, Lisa Vittozzi e Dorothea Wierer si sono attestate nelle prime dieci posizioni riuscendo a non commettere errori al tiro.

Lettonia a parte, il resto del mondo si lecca le ferite. Nell'approfondimento di NEVEITALIA dedicato al grande biathlon, ci saranno Dario Puppo e Massimiliano Ambesi (con il nostro opinionista fisso Thomas Bormolini che tornerà sabato sera con noi, oggi è sul "campo" a Nove Mesto) ad analizzare tutto quanto accaduto nella prima gara individuale di questi campionati del mondo, proiettandosi poi verso la Sprint maschile di sabato.

Vi aspettiamo, stasera dalle ore 20.30, con la possibilità per gli appassionati di rivolgere domande in diretta visto che avremo come sempre un ampio spazio per il nostro pubblico: potrete seguire la puntata su neveitalia.it, sulla nostra pagina Facebook, sul canale YouTube e anche su Twitch, dove tra gli utenti che commenteranno la diretta sceglieremo il fortunato al quale regalare uno ski bond bracelet.

© RIPRODUZIONE RISERVATA
20
Consensi sui social

Sprint Maschile

Sprint Femminile

1° Pos.SIMON Julia

FRA

3° Pos.JEANMONNOT Lou

FRA

Ultimi in biathlon

La Francia domina la staffetta mista di Oslo, Italia quarta a un poligono dal podio

La Francia domina la staffetta mista di Oslo, Italia quarta a un poligono dal podio

Una Francia ingiocabile domina l'ultima staffetta mista della stagione dove il resto del podio viene deciso in una lotta a quattro nell'ultimo giro. L'Italia dopo aver sognato un podio pesante si deve accontentare della quarta piazza dopo un brutto ultimo poligono di Giacomel fino a lì perfetto.