Questo sito contribuisce alla audience de

Nella "sua" Lake Louise, ecco il ritorno di Nicole Schmidhofer: "Deciderò se gareggiare dopo le prove"

Foto di Redazione
Info foto

2020 Getty Images

Sci Alpinocoppa del mondo femminile

Nella "sua" Lake Louise, ecco il ritorno di Nicole Schmidhofer: "Deciderò se gareggiare dopo le prove"

La campionessa austriaca, un anno dopo il dramma di Val d'Isère, sarà al via martedì del primo training di discesa sulla pista dove ha vinto 3 delle sue 4 gare in Coppa del Mondo. Le scelte anche di Svizzera (con Suter e senza Gisin) e Francia, che ritrova Romane Miradoli.

Dopo il più che dimezzato week-end dedicato agli uomini, a Lake Louise è già tempo di trittico femminile di velocità, per l'opening delle specialiste che affronteranno venerdì e sabato le prime due discese di Coppa del Mondo, seguite domenica dal super-g.

Martedì già la prima prova, anche se il meteo pure in questo caso non sembra essere troppo favorevole, per la tappa dei tanti rientri di atlete importanti. Pensiamo a Nicol Delago in casa Italia, ma anche a Nicole Schmidhofer che, a meno di 12 mesi dal terribile incidente al ginocchio di Val d'Isère, sembra già essere pronta per la prima tappa che, solo fino ad un paio di mesi fa, sembrava lontana per l'iridata di super-g a Sankt Moritz 2017.

In realtà, Nicole deciderà solo dopo le prove se partecipare o meno alla gara di venerdì e poi alle seguenti, ma c'è fiducia dopo essere riuscita ad allenarsi al completo con le compagne di squadra, nelle due settimane centrali di novembre a Copper Mountain. “Sono stata in grado di riadattarmi alla velocità molto rapidamente – le parole della 32enne carinziana, che proprio a Lake Louise ha vinto tre delle sue quattro gare in CdM, tutte in discesa tra il 2018 e il 2019 – Lo sforzo ad oltre 3000 mt d'altitudine era la sfida maggiore, mi sono fermata un paio di giorni per gestirmi, ma sento che il mio ginocchio non ha mostrato alcuna reazione negativa.

Inoltre, qui ho bellissimi ricordi, ma le giornate di prova saranno veri e propri allenamenti e solo giovedì decideremo”.

Ritorni che ci saranno anche in casa svizzera e francese: per quanto riguarda le elvetiche, come noto senza Michelle Gisin rientrata in Europa dopo Killington per preparare i super-g di Sankt Moritz, avendo ancora pochissimo allenamento nella velocità, tra le 7 atlete scelte rientra Corinne Suter, che ha saltato Soelden e lo stesso gigante di Killington dopo la brutta caduta rimediata in allenamento un paio di mesi fa, attesissima al pari di Lara Gut-Behrami, l'altra punta di un team rossocrociato che conterà anche su Priska Nufer, Jasmine Flury, Stephanie Jenal, Joana Haehlen e Noemie Kolly.

Tredici gli uomini di Swiss-Ski che parteciperanno invece alle gare di Beaver Creek, con selezione dopo l'unica prova di mercoledì, in ottica discese di sabato e domenica, e scelte da fare anche per i super-g di giovedì e venerdì: guidano la squadra Beat Feuz e Marco Odermatt, già 3° e 4° nella discesa di Lake Louise, rientrano Urs Kryenbuehl e Ralph Weber, che avevano saltato la tappa canadese per la loro scelta di non vaccinarsi. A completare la compagine Niels Hintermann, Stefan Rogentin, Lars Roesti, Nils Mani, Gillers Roulin, Thomas Tumler, Gino Caviezel, Justin Murisier e Loic Meillard, con questi ultimi che punteranno proprio alle prime due gare sulla “Birds of Prey”.

La Francia porterà quattro donne a Lake Louise, dove non vedremo Tessa Worley, ma ci sarà il ritorno dopo quasi un anno anche di Romane Miradoli, che si ruppe il crociato nel secondo gigante di Courchevel (14 dicembre 2020), ed è il vero punto di riferimento di una formazione ridotta ai minimi termini, con obiettivo punti per Tiffany Gauthier, Laura Gauche e Camille Cerutti.

Undici invece gli uomini transalpini per Beaver Creek: Alexis Pinturault comincerà con i super-g e poi deciderà se prendere parte anche alle due discese come in Canada, ecco poi Mathieu Faivre che gareggerà giovedì e venerdì, mentre i fari per sabato e domenica saranno Johan Clarey e Matthieu Bailet, con Nils Alphand, Maxence Muzaton, Nils Allegre, Blaise Giezendanner, Victor Schuller (rientro in CdM dopo l'infortunio di Saalbach), Roy Piccard e Nicolas Raffort.

© RIPRODUZIONE RISERVATA
163
Consensi sui social

Discesa Femminile Lake Louise (CAN)

1° Pos.GOGGIA Sofia

ITA

2° Pos.JOHNSON Breezy

USA

3° Pos.PUCHNER Mirjam

AUT

Super-G Maschile Beaver Creek (USA)

Discesa Femminile Lake Louise (CAN)

1° Pos.GOGGIA Sofia

ITA

2° Pos.JOHNSON Breezy

USA

3° Pos.SUTER Corinne

SUI

Super-G Maschile Beaver Creek (USA)

1° Pos.ODERMATT Marco

SUI

2° Pos.MAYER Matthias

AUT

SCI, SCELTI DAI LETTORI

Prezzi Dynastar sci  speed omeglass team sl pro con attacchi nx 7 gw b73 black

BOTTERO SKI

DYNASTAR - sci speed omeglass team sl pro con attacchi nx 7 gw b73 black

350.00 €

Con questi eccellenti sci dynastar in anteprima 2023, il dinamismo la fa da padrone e segue, grazie alle loro prestazioni, le ambizioni agonistiche degli...