Questo sito contribuisce alla audience de

Un po' di azzurro nella 2^ manche di Killington: si rivede una buona Rossetti e anche Brignone è dentro

Foto di Redazione
Info foto

2021 Getty Images

Sci Alpinocoppa del mondo femminile

Un po' di azzurro nella 2^ manche di Killington: si rivede una buona Rossetti e anche Brignone è dentro

Il terzo slalom stagionale vede la gardesana finalmente qualificata dopo un anno e mezzo difficilissimo, nella discesa decisiva (al via dalle 19.00) ci sarà anche la valdostana, 28esima all'esordio stagionale tra i pali stretti. Altra beffa per Della Mea.

Un po' di azzurro nella seconda manche dello slalom di Killington, e ce n'era davvero bisogno anche se le posizioni sono quelle di rincalzo.

Non era facile però centrare la qualificazione con queste condizioni di pista sulla “Superstar” e, con un'ottima posizione di partenza nella 2^ manche (che scatterà alle ore 19.00), ecco che la rimonta può essere possibile per Marta Rossetti e Federica Brignone.

Sono loro a regalare due pass al team guidato da coach Roberto Lorenzi, con l'ingresso della gardesana importante sia per poter avere un pettorale in più (rispetto agli attuali quattro), sia per la fiducia di un talento che si era perso dopo la rottura del crociato rimediata nel gennaio 2021. Marta, dopo undici gare di CdM in serie senza qualificazione, ce l'ha fatta con un bel 26° crono, a 2”96 da Shiffrin partendo col numero 44, il più alto tra coloro dentro alla seconda manche.

Buono anche il ritorno in slalom di Brignone, 28^ a 3”00, mentre Anita Gulli ha inforcato ad attacco muro, quando però la torinese (unica azzurra che si era qualificata a Levi) era già lontana dalla possibilità di entrare, e Lara Della Mea ha patito un'altra beffa, 33esima con un decimo di troppo per provare a giocarsi i primi punti stagionali.

© RIPRODUZIONE RISERVATA
212
Consensi sui social

Ultimi in scialpino

La Francia per i Mondiali di casa: Pinturault (che salterà Chamonix) leader del team maschile con Noel e Clarey

La Francia per i Mondiali di casa: Pinturault (che salterà Chamonix) leader del team maschile con Noel e Clarey

Le scelte della nazionale transalpina che affronterà la rassegna di Courchevel Méribel: Alexis, praticamente sulle nevi di casa, a caccia di un'altra medaglia in combinata, prima di riprovarci in super-g e gigante. Faivre, doppio titolo iridato a Cortina, cercherà il colpaccio come Worley, punta di una squadra femminile che conta anche su Miradoli.