Questo sito contribuisce alla audience de

Ecco Austria e Svizzera per Courchevel Méribel 2023: tanti titoli da difendere e... poche sorprese

Foto di Redazione
Info foto

2023 Getty Images

Sci Alpinocampionati del mondo 2023

Ecco Austria e Svizzera per Courchevel Méribel 2023: tanti titoli da difendere e... poche sorprese

Ufficiali le convocazioni dei due squadroni di riferimento per i campionati del mondo: nel Wunderteam non ci sarà Schmidhofer, con Liensberger reduce dai due ori di Cortina che dovrà cercare la rinascita in Francia. Rossocrociati compattissimi, anche se c'è qualche incognita sulle condizioni di Corinne Suter; nel team maschile c'è il talento Monney, gli slalomisti verranno definiti solo dopo la gara di Chamonix.

Contingente pieno, 24 atleti a testa, e un medagliere da giocarsi probabilmente ancora tra di loro.

Austria e Svizzera hanno presentato le formazioni che daranno battaglia, dal 6 al 19 febbraio, sulle nevi di Courchevel e Méribel per una rassegna iridata che certamente vedrà protagonisti tantissimi campioni di queste nazionali.

Il Wunderteam femminile non conterà su Nicole Schmidhofer, ma non è una sorpresa in assoluto vista la difficoltà a tornare ad alti livelli, seppur sia stata ritrovata la top ten in stagione e per due volte in super-g, della campionessa del mondo a Sankt Moritz 2017 proprio in quella disciplina. In velocità, quindi, ecco convocate Cornelia Huetter, autentica mina vagante per tutte e forse la donna che dà maggiori garanzie, Mirjam Puchner, Nina Ortlieb, Ramona Siebenhofer, Tamara Tippler e Stephanie Venier. Ecco poi, a difendere i due titoli (parallelo e slalom, ma fu anche di bronzo in gigante ad un passo dall'oro) di Cortina, una Katharina Liensberger in piena crisi, affiancata in slalom da Katharina Truppe, Katharina Huber e Franziska Gritsch, che potrebbe fare benissimo pure in combinata.

La squadra si completa con Ricarda Haaser e Julia Scheib, che si è presa il posto in gigante con le due strepitose gare di Kronplatz.

Dodici anche gli uomini, con Marco Schwarz che nella combinata d'apertura del 7 febbraio andrà all'assalto del bis di due anni fa, per poi rappresentare una garanzia anche per gigante e slalom; combinata che strizza l'occhio anche al campione olimpico Johannes Strolz, sinora però dentro ad una stagione complicatissima. E poi ci sono i due titoli di Cortina 2021 da provare, clamorosamente (ma l'Eclypse di Courchevel gli piace tantissimo...), a ripetere per Vincent Kriechmayr, punto di riferimento del Wunderteam di velocità con Daniel Hemetsberger, Stefan Babinsky, Otmar Striedinger e Raphael Haaser.

Nelle discipline tecniche, vedremo impegnati anche Manuel Feller, Stefan Brennsteiner (per il gigante), Fabio Gstrein e Adrian Pertl (per lo slalom) e Dominik Raschner, in particolare pensando ai paralleli, individuale e a squadre.

La Svizzera “chiuderà” la lista dei convocati dopo l'ultima gara di coppa pre Mondiali, lo slalom maschile previsto sabato a Chamonix, con Daniel Yule e Ramon Zenhaeusern certamente con il pass garantito oltre ai 19 nomi già resi noti oggi da Swiss-Ski. Dieci le donne in gara sulle nevi transalpine: a guidarle Lara Gut-Behrami, due volte iridata a Cortina tra gigante e super-g e in gran forma verso un nuovo assalto mondiale, a differenza di Corinne Suter, campionessa del mondo in carica per quanto riguarda la discesa, dopo la caduta rimediata a Cortina.

La 28enne del Canton Svitto comunque ci sarà, nella squadra che conta anche su altre stelle come Wendy Holdener (che ha un certo feeling con la rassegna iridata...) e Michelle Gisin, seppur quest'ultima stia vivendo ancora un periodo di adattamento ai nuovi materiali, ma anche giovani che possono provarci sulla gara secca, in tema di slalom, come Aline Danioth e Camille Rast. Ecco poi Andrea Ellenberger per il gigante e il trio formato da Joana Haehlen, Priska Nufer e Jasmine Flury nelle discipline veloci.

Marco Odermatt, alla caccia del suo primo titolo mondiale, sarà il faro del team maschile orfano di Beat Feuz: al fianco del fenomeno nidvaldese, troviamo un polivalente eccezionale come Loic Meillard, tra i favoritissimi già per la combinata inaugurale, così come Justin Murisier e Gino Caviezel potrebbero fare bene su più specialità, mentre Niels Hintermann e Stefan Rogentin tenteranno l'assalto alle medaglie in discesa e super-g.

Gilles Roulin si giocherà un posto nelle gare di velocità, Thomas Tumler magari in super-g, infine la scelta di portare un talento come Alexis Monney, già in top ten a Wengen e vicino pure a Kitz, al debutto assoluto in un Mondiale.

© RIPRODUZIONE RISERVATA
176
Consensi sui social

Combinata Femminile Courchevel Meribel (FRA)

2° Pos.HOLDENER Wendy

SUI

3° Pos.HAASER Ricarda

AUT

Combinata Maschile Courchevel Meribel (FRA)

2° Pos.SCHWARZ Marco

AUT

3° Pos.HAASER Raphael

AUT

Super-G Femminile Courchevel Meribel (FRA)

1° Pos.BASSINO Marta

ITA

2° Pos.SHIFFRIN Mikaela

USA

3° Pos.HUETTER Cornelia

AUT

Super-G Maschile Courchevel Meribel (FRA)

ABBIGLIAMENTO, SCELTI DAI LETTORI