Questo sito contribuisce alla audience de

Austria a quota 3 medaglie, ma che beffa per Schwarz. Raphael Haaser come la sorella Ricarda, sulla scia dei... Kostelic

Foto di Redazione
Info foto

Getty Images

Sci Alpinocourchevel méribel 2023

Austria a quota 3 medaglie, ma che beffa per Schwarz. Raphael Haaser come la sorella Ricarda, sulla scia dei... Kostelic

Doppio podio del Wunderteam nella combinata mondiale, anche se il bis del carinziano è svanito su quel grave errore a 4 porte dalla fine. "Fa parte del gioco, sono realmente contento per Alexis che è un amico".

Due gare e... tre medaglie, per una nazionale austriaca che ha cominciato benissimo i campionati del mondo di Courchevel Méribel, seppur la medaglia d'oro ancora non sia arrivata in casa del Wunderteam.

Dopo il bronzo di Ricarda Haaser nella combinata femminile, ecco lo stesso metallo per il fratello Raphael, anch'egli la vera sorpresa di giornata per un'abbinata che, in una rassegna iridata, non si vede da Sankt Moritz 2003 con Ianica e Ivica Kostelic protagonisti. “Non sapevo di questa coincidenza – ha ammesso Raphael nell'intervista a Eurosport nel post gara – Sono semplicemente molto felice e, vi dico la verità, vedendo la ricognizione dello slalom, non sapevo proprio come poterlo affrontare da non specialista.

Eppure, penso di aver fatto una manche molto solida. Ora mi aspettano super-g e gigante”.

Programma ricchissimo invece quello di Marco Schwarz, già a quota 6 medaglie mondiali in carriera e con altre chances importanti, probabilmente pure nella velocità. Oggi il carinziano ha infilato il terzo podio consecutivo a livello iridato in combinata, dopo il bronzo di Are e l'oro di Cortina, anche se l'argento non può che lasciare qualche rimpianto, dopo un super-g strepitoso e uno slalom perfetto sino a quella lunga risultata fatale, nella gimkana conclusiva. “Sono contento della medaglia e molto felice per Alexis, che è un amico e diventa campione del mondo in casa – le parole da signore di Schwarz – Quel piccolo errore prima del piano finale fa parte del gioco, oggi mi sono divertito soprattutto in super-g, su una pista bellissima.

Il piano ora è di fare il training di domani, poi il super-g e deciderò se fare anche la discesa domenica, altrimenti mi preparerò direttamente per le gare tecniche”.

© RIPRODUZIONE RISERVATA
77
Consensi sui social

ABBIGLIAMENTO, SCELTI DAI LETTORI