Domenica 19 Novembre, 22:52
Utenti online: 1564
Bojan Križaj, il più vincente sciatore sloveno di tutti i tempi
Personaggi

Bojan Križaj, il più vincente sciatore sloveno di tutti i tempi

Venerdì 10 Marzo 2017

Bojan Križaj è il più vincente e il più popolare sciatore sloveno di tutti i tempi  e ha interpretato il ruolo da protagonista nel più grande momento d’euforia sportiva che la Slovenia abbia mai vissuto. Lo sci sloveno è noto per il suo enorme patrimonio e per la sua tradizione.

Marco Confortola e la sua straordinaria normalità

Marco Confortola e la sua straordinaria normalità

Venerdì 11 Marzo 2016

Marco Confortola, 44 anni, guida alpina, maestro di sci, tecnico del soccorso alpino è un alpinista himalayano con otto ottomila alle spalle di cui, gli ultimi due, scalati dopo la sua rinascita. Marco era in vetta al K2 quel 1 agosto del 2008 passato alla storia come una delle pagine più tristi dell'alpinismo in cui morirono 11 scalatori. Lui si è salvato dopo aver passato tutta la notte in un bivacco a 8400 di quota in condizioni davvero estreme.

Paolo Colarelli, una storia di amore e neve

Paolo Colarelli, una storia di amore e neve

Domenica 14 Febbraio 2016

Il 14 febbraio è la festa degli innamorati.  
Ma può essere anche considerata la festa dell'amore in senso più ampio. L'amore per le persone,  ma anche per i luoghi e per le montagne. Di questo vorrei raccontarvi oggi. Di un amore incondizionato per le montagne, per la neve, per lo sci.  E, naturalmente, per le persone.  Oggi, nella festa degli innamorati, voglio ricordare un uomo innamorato della vita, della neve, della sua famiglia.

A 28 anni in un incidente in parapendio muore Armin Holzer funambolo dell'highline
Sport estremi

A 28 anni in un incidente in parapendio muore Armin Holzer funambolo dell'highline

Sabato 5 Dicembre 2015

Originario di Sesto Pusteria il campione di sport estremi ha perso la vita ieri durante un volo libero sopra il Monte Piano ad Auronzo di Cadore. Un problema con la vela avrebbe provocato lo schianto fatale contro le rocce

La famiglia dello sci piange la scomparsa di

La famiglia dello sci piange la scomparsa di "Bebi" Zolla

Venerdì 23 Maggio 2014

Questa notte nella sua casa di Bergamo è mancato Giuseppe “Bebi” Zolla, figura di riferimento dello sci italiano, che ha vissuto prima sul campo e poi in azienda lo sviluppo di uno sport al quale ha contribuito con le sue idee innovative tanto preziose quanto quel suo modo speciale di accendere serate, incontri e momenti di vita sulle amate montagne.

Melania Corradini, a Sochi per difendere la medaglia di Vancouver

Melania Corradini, a Sochi per difendere la medaglia di Vancouver

Martedì 28 Gennaio 2014

Ha conquistato una medaglia d'argento ai giochi paralimpici di Vancouver 2010 (CAN) nonostante fosse reduce da un grave infortunio.

Il leader di Coppa Omar Visintin cerca conferme a Sochi

Il leader di Coppa Omar Visintin cerca conferme a Sochi

Lunedì 27 Gennaio 2014

Il 24enne di Lagundo è fra i pochi della spedizione azzurra per Sochi 2014 a vantare un successo in stagione, ottenuto ad Arcalis nello snowboardcross, dove 24 ore prima era già stato terzo.

Visintin, testimonial del Samsung Galaxy Team Italia, campione del mondo junior nel 2009, pettorale giallo di leader di Coppa di specialità, è tra i più seri avversari dei funamboli nordamericani, maestri nelle sfide gomito a gomito.

Christof Innerhofer guida l'Italjet verso il sogno olimpico

Christof Innerhofer guida l'Italjet verso il sogno olimpico

Domenica 26 Gennaio 2014

Con il titolo mondiale vinto a Garmisch nel 2011 in superg è lui l'uomo simbolo della squadra ad alta velocità che prepara l'imminente campagna di Sochi 2014.

Innerhofer, testimonial del Samsung Galaxy Team Italia, affila le lamine con la speranza di trovare in Russia quella neve magica, come polvere di stelle, capace di esaltare il suo talento.

L'incantesimo gli è già riuscito in Baviera, dove si è messo al collo tre medaglie iridate, impresa riuscita dalle nostra parti solo a Zeno Colò nel 1950 ad Aspen. Uno che di sogni olimpici se ne intendeva.

 

Il cannibale Armin Zöggeler ha ancora fame da medaglia

Il cannibale Armin Zöggeler ha ancora fame da medaglia

Venerdì 24 Gennaio 2014

Il portabandiera azzurro, l'italiano più vincente nella storia degli sport invernali, non ha ancora esaurito la voglia di sorprendere a 40 anni. Tornato in stagione sul gradino più alto del podio a Park City, l'asso del Samsung Galaxy Team Italia, si è confermato competitivo e capace a Sochi di aggiungere un altro capitolo alla sua leggenda fatta di due ori, un argento e due bronzi olimpici conquistati nello slittino

Un podio per sempre quel bronzo di Arianna Fontana a Torino 2006

Un podio per sempre quel bronzo di Arianna Fontana a Torino 2006

Mercoledì 22 Gennaio 2014

A 15 anni sul ghiaccio del Palavela di Torino nel 2006 con il bronzo nella staffetta condiviso con Marta Capurso, Mara Zini, Katia Zini e Cecilia Maffei l'azzurra dello short track è diventata l'atleta italiana più giovane capace di mettersi al collo una medaglia ai Giochi olimpici invernali.

Quattro anni dopo a Vancouver, come se per lei il tempo si fosse fermato, la testimonial del Samsung Galaxy Team Italia ha confermato il terzo posto, questa volta ottenuto da sola nei 500 metri. Alle Olimpiadi di Sochi la missione è rendere eterno quel podio con un metallo magari ancor più prezioso.

Angela Merkel cade sugli sci. Frattura del bacino

Angela Merkel cade sugli sci. Frattura del bacino

Lunedì 6 Gennaio 2014

La Cancelliera federale della Germania, Angela Merkel è caduta in Svizzera mentre praticava sci di fondo procurandosi una contusione alla parte sinistra della schiena e la frattura del bacino.. A riferirlo è il suo portavoce, Stefen Seibert.

Michael Schumacher lotta per la sua gara più importante

Michael Schumacher lotta per la sua gara più importante

Lunedì 30 Dicembre 2013

Non sono affatto confortanti le notizie che arrivano su Michael Schumacher, il sette volte campione del mondo di Formula 1 caduto ieri mentre sciava fuori pista a Meribel in compagnia del figlio.

Mauro, primo maestro di sci disabile in Italia:

Mauro, primo maestro di sci disabile in Italia: "Ora sogno di portare la cultura della disabilità nelle scuole sci"

Sabato 14 Settembre 2013

Ha lottato da sempre per esaudire il suo sogno nel cassetto che custodisce sin da quando era bambino e ora ce l’ha fatta. Mauro Bernardi, 36 anni di Albino, paraplegico a causa di un incidente stradale, è da pochi giorni diventato il primo maestro di sci disabile in Italia che può insegnare tale disciplina ai disabiliMauro ha infatti frequentato un corso di sci su misura della durata di due anni composto da circa 840 ore alla Snowsport Academy San Marino articolato in tre moduli (Entry Level, Standard Level e Top Level) e grazie alla consigliera regionale Lara Magoni, medaglia d’argento di slalom ai Mondiali di Sestriere nel 1997, e di tutto il consiglio, è stata votata all’unanimità la mozione che porterà al riconoscimento ufficiale del titolo di maestro di sci disabile che insegna ai disabili che per sciare utilizzano i medesimi supporti ed ausili.

Kilian Jornet realizza il record sul Cervino: 2 ore, 52 minuti e 2 secondi

Kilian Jornet realizza il record sul Cervino: 2 ore, 52 minuti e 2 secondi

Venerdì 23 Agosto 2013

2 h 52’ 2” è il nuovo record stabilito dallo spagnolo  Kilian Jornet Burgada, giovane venticinquenne che due giorni fa è salito e sceso dal Cervino battendo il record di  3 h 14’44” compiuto nel 1995 da Bruno Brunod, pioniere valdostano degli skyrunner.

Pietro Piller Cottrer candidato al Comitato Olimpico Internazionale

Pietro Piller Cottrer candidato al Comitato Olimpico Internazionale

Mercoledì 21 Agosto 2013

La medaglia d'argento ai Giochi Olimpici di Vancouver, Pietro Piller Cottrer, sarà uno dei candidati al Comitato Olimpico Internazionale insieme a Kilian Albrecht (sci alpino), Didier Cuche (sci alpino), Tanja Poutiainen (sci alpino), Sarka Zarhobska (sci alpino), Ana Jelusic (sci alpino), Ole Einar Bjorndalden (biathlon), Darya Domhraceva (biathlon) e Hayley Wickenheiser (hockey sul ghiaccio).

Giro d'Italia, dall'Altopiano del Montasio alle Tre Cime di Lavaredo

Giro d'Italia, dall'Altopiano del Montasio alle Tre Cime di Lavaredo

Martedì 23 Aprile 2013

Eccoci giunti al 96esimo Giro d’Italia, uno degli eventi più attesi per gli amanti dello sport.  Si inizierà il 4 maggio con partenza  da Napoli e si concluderà il 26 maggio a Brescia. Come di consueto, non mancheranno le fatidiche tappe di montagna.

In autunno si scia con Daniela Ceccarelli. L’ex azzurra ci racconta dei suoi stage intensivi

In autunno si scia con Daniela Ceccarelli. L’ex azzurra ci racconta dei suoi stage intensivi

Sabato 29 Settembre 2012

Daniela Ceccarelli. Un nome, una storia. Una storia che ci riporta indietro ai primi anni del 2000, quando l’ex azzurra romana vinse la medaglia d’oro in supergigante alle Olimpiadi di Salt Lake City.

Un’atleta che, nonostante non faccia più parte del circo bianco, continua a seguire e coltivare la sua passione per lo sci, aiutando i ragazzi a migliorare la loro tecnica, la loro stile e perché no, a intraprendere un percorso agonistico, attraverso degli stage intensivi.

Bode Miller annuncia il fidanzamento con la pallavolista Morgan Beck

Bode Miller annuncia il fidanzamento con la pallavolista Morgan Beck

Martedì 18 Settembre 2012

"Ho trovato quella giusta. E l'ho convinta a sposarmi", recita così uno degli ultimi post su twitter del campione americano. Oggi Bode aggiunge "Non è stato facile convincere Morgan Beck, ma ora sono super-eccitato".    E non è l'unica novità, infatti dopo quasi 7 mesi di stop Bode è tornato ad allenarsi sugli sci, nel resort di Portillo, in Cile.  

La vita di Bonatti diventa un film di successo a TrentoFilmFestival

La vita di Bonatti diventa un film di successo a TrentoFilmFestival

Mercoledì 2 Maggio 2012

A otto mesi dalla sua scomparsa il TrentoFilmfestival ha reso omaggio alla figura di Walter Bonatti, presentando in anteprima assoluta il primo documentario autorizzato sulla vita del grande alpinista ed esploratore. "Un film che mi ha emozionato e commosso", il commentodi Rossana Podestà, la compagna di una vita di Walter Bonatti, che ha assistito alla proiezione insieme a più di 300 persone

Condanna di 6 anni per Giovanni Morzenti

Condanna di 6 anni per Giovanni Morzenti

Martedì 17 Aprile 2012

Giovanni Morzenti è stato condannato questa mattina dalla Corte d'Appello di Torino a 6 anni di carcere per concussione nei confronti dell'immobiliarista Arnaudo. L'ex-presidente della Fisi era già stata condannato a 4 anni e sei mesi il 30 ottobre 2010 ai danni dell'imprenditore cuneese Francesco Pejrone il quale aveva rivelato di aver dato a Morzenti 50000 euro per non essere coinvolto in un processo a carico del comandante provinciale della Guardia di Finanza, Alberto Giordano.