Questo sito contribuisce alla audience de

Slalom grandi firme a Obereggen, da Gross a Vinatzer e Razzoli, ma quanti big. LIVE dalle 10.00

Slalom grandi firme a Obereggen, da Gross a Vinatzer e Razzoli, ma quanti big. LIVE dalle 10.00
Info foto

2019 Getty Images

Sci Alpinocoppa europa maschile

Slalom grandi firme a Obereggen, da Gross a Vinatzer e Razzoli, ma quanti big. LIVE dalle 10.00

Quarto appuntamento di specialità in Coppa Europa, con Tommaso Sala leader (al via col pettorale 5). Da Braathen alla novità Winters, una gara interessantissima. LIVE su NEVEITALIA.

Uno slalom grandi firme, per il quarto appuntamento di specialità in Coppa Europa, nemmeno 48 ore dopo il trionfo di Tommaso Sala a Pozza di Fassa.

Il brianzolo ripartirà quindi da leader, sia nella classifica di disciplina che nella overall, per la gara odierna di Obereggen, in programma sulla “Maierl” con prima manche al via alle ore 10.00 e la seconda alle 13.00 (entrambe in diretta tv su Raisport).

Da quando si corre sulla nuova pista (2016), dopo oltre un trentennio sulla Oberholz, nessun azzurro ha ancora vinto qui, con Giuliano Razzoli che sfiorò il colpaccio 12 mesi fa, battuto solo dal croato Rodes. Il campione olimpico 2010, che proprio oggi compie 35 anni, sarà tra i tanti protagonisti (al via col numero 16) di una gara che si preannuncia bellissima, per la qualità dei partecipanti e la tradizione di uno slalom come Obereggen.

NEVEITALIA seguirà in diretta l'evento, a partire dalle ore 10.00 con il consueto live timing FIS.


CLICCA QUI PER IL LIVE TIMING FIS


Pettorale 1 per l'austriaco Gstrein, seguito proprio dal vincitore 2018, Istok Rodes, dal francese Buffet e dal norvegese Nordbotten, quest'ultimo secondo lunedì sulla Aloch alle spalle di Tommaso Sala, che lo seguirà al cancelletto di partenza con il numero 5.

Attenzione al giovanissimo McGrath (n° 9), terzo a Pozza, poi a Khoroshilov in crescita e con il 12, appena prima di Simon Maurberger, secondo azzurro al via, del pericoloso tedesco Holzmann e di Lucas Braathen, il talentuosissimo norvegese classe 2000 che, dopo il 2° posto di Funesdalen dietro a Sala, torna in Coppa Europa e partirà per 15esimo, precedendo quindi Razzoli e Stefano Gross, ma anche altri atleti di qualità elevatissima come Foss-Solevaag, Grange e Alex Vinatzer, in partenza con il 20.

E dopo Bacher (27), Vaccari (28) e Liberatore (30), attenzione al 39 e al 40, ovvero il belga Marchant e lo statunitense Winters, proprio colui che domenica scorsa in Val d'Isère ha rischiato di far saltare il banco, col 2° tempo nella prima manche dietro a Pinturault, prima di sbagliare tutto (o quasi) nella seconda.

© RIPRODUZIONE RISERVATA
44
Consensi sui social