Questo sito contribuisce alla audience de

Domme, è una rabbia da quarto posto: "Semplice, ho sbagliato dove mai avrei dovuto"

Foto di Redazione
Info foto

getty images

campionati del mondo cortina 2021

Domme, è una rabbia da quarto posto: "Semplice, ho sbagliato dove mai avrei dovuto"

Paris e una discesa mondiale perfetta... tranne tre curve: "Fa parte del gioco quando rischi tutto". L'orgoglio di Innerhofer: "Non ho pensato a nulla e ho messo giù una bella gara".

Era una delle migliori carte dell'intero Mondiale azzurro e non si può nascondere che ci sia grande delusione per la mancata medaglia di Dominik Paris, anche e soprattutto per quanto dimostrato dal fuoriclasse della Val d'Ultimo su un tracciato come la Vertigine che ha dominato per... tre quarti.

In sostanza, il quarto posto nella discesa iridata di Cortina è frutto di quel maledetto tratto dal salto Vertigine sino alla conclusione della traversa che porta al “Ghedina”, dove il capitano della nazionale di velocità ha perso oltre un secondo e mezzo da Vincent Kriechmayr. “Fa parte del gioco quando rischi tutto, è andata così in quel punto e non si può più cambiare – ha dichiarato a caldo Domme ai microfoni di Rai Sport – Ho sbagliato dove assolutamente non dovevo, perdendo velocità. Serviva fare tutto perfetto e io non ci sono riuscito”.

Orgoglioso del suo sesto posto, ma soprattutto della prestazione sulla pista dove si infortunò due anni fa ai campionati italiani, Christof Innerhofer: “Lo so, contano solo le medaglie, ma ce l'ho messa davvero tutta e in partenza ho pensato di affrontarla come fosse la mia ultima gara. Ho messo da parte il ricordo dell'infortunio, la neve aggressiva e tutto quanto. La mia gara è stata... ok”.

Matteo Marsaglia, sempre ai microfoni Rai, ha commentato subito quanto successo a Florian Schieder, per il quale si teme un serio infortunio al crociato del ginocchio sinistro: “Purtroppo ne so qualcosa e mi sembra grave – le parole dell'azzurro – Quest'anno è una tortura con i nostri giovani. La mia gara? Le sensazioni non sono state buone sin dall'inizio, non riuscivo ad accelerare soprattutto nella traversa e devo controllare cosa non è andato con i materiali.

Spiace, perchè non ho sciato come so fare nel giorno più importante”.

© RIPRODUZIONE RISERVATA
458
Consensi sui social