Lunedì 20 Maggio, 2:23
Utenti online: 203
Max Valle
Max Valle
Giornalista professionista

foto di Fisi Pentaphoto

Cancellata la sciata in pista a Killington. Brignone: "Sembra una neve europea"

Federica Brignone operata agli occhi, Larisa Yurkiw al ginocchio

A Killington le temperature si sono alzate e anche a causa della forte umidità gli organizzatori hanno preferito preservare il pendio del Vermont cancellando la sciata in pista.

Domani saranno impegnate nel gigante Marta Bassino, Federica Brignone, Elena Curtoni, Irene Curtoni, Nadia Fanchini, Sofia Goggia, Francesca Marsaglia, Manuela Moelgg e Laura Pirovano. Prima manche alle 15,30 ora italiana, seconda alle 18,30.

Brignone è combattiva come sempre e vuole riscattare il nono posto di Sölden, piazzamento che non le è andato giù: "Sul ghiacciaio del Rettenbach ho sbagliato tanto e il risultato di quella gara non mi ha soddisfatto per niente - dice la valdostana su fisi.org -. A Killington abbiamo trovato una neve diversissima rispetto a quella sulla quale ci siamo allenati nelle scorse settimane a Copper, è molto più dura. Per quanto siamo riuscite e vedere, la pista mi sembra bella, somiglia quasi alle nostre piste europee. Partirò come sempre per divertirmi e attaccare al massimo".

Parla anche Bassino, terza sul Rettenbach, suo primo podio in Coppa del Mondo: "Purtroppo non siamo riuscite a provare la pista ma siamo tutte nelle stesse condizioni. A vederla dalla seggiovia sembra bellissima, spero solamente che il tempo sabato sia migliore. Il terzo posto di Soelden è stato fantastico ma ormai è alle spalle, adesso mi alleno duramente por conquistarne altri. La pressione non mi tocca, credo di avere gestito bene la nuova situazione".

Twitter: @aquila1968

© RIPRODUZIONE RISERVATA
Slalom Gigante Femminile Killington (USA)
PODIO

Nation: FRA
Status: ACT

Nation: NOR
Status: ACT

Nation: ITA
Status: ACT