Questo sito contribuisce alla audience de

Nina Løseth comanda la prima manche del gigante di Killington, terza Federica Brignone

Nina Løseth comanda la prima manche del gigante di Killington, terza Federica Brignone
Info foto

Getty Images

Sci AlpinoSci alpino femminile

Nina Løseth comanda la prima manche del gigante di Killington, terza Federica Brignone

Su un pendio molto corto e un tracciato molto angolato messo sul terreno dall’ex gigantista allenatore delle francesi Joël Chenal, ma soprattutto con una neve che si rovinava subito essendo molto meno dura di quanto ci si aspettava, il miglior tempo nella prima manche del gigante femminile di Coppa del Mondo di Killington l’ha fatto segnare Nina Løseth.

La norvegese, che è parsa tutt’altra atleta rispetto a Sölden, malgrado avesse il numero 1 si è visto subito che stava andando alla grande e al traguardo ha preceduto di 9 centesimi la francese Tessa Worley, partita con l’8 e bravissima sul tracciato del suo tecnico. Terza posizione a 64 centesimi la migliore delle azzurre, Federica Brignone, quarta a 9 decimi la sempre più convincente austriaca Stephanie Brunner, quinta la rientrante tedesca Viktoria Rebensburg, che è a 36 centesimi dal podio e soprattutto è donna da seconde manche.

Dal podio provvisorio di Brignone è invece distante 37 centesimi Marta Bassino, sesta, settima la slovena Ana Drev, ottava la statunitense Mikaela Shiffrin, nona la svedese Frida Hansdotter e decima Tina Weirather. Fuori colei che era la grande favorita della gara, Lara Gut, la ticinese stava andando come un treno ma poco dopo il primo intermedio si è fatta sorprendere da una gobba e non è riuscita a restare nel tracciato.

La prima manche è stata posticipata di circa 40 minuti a causa di grossi problemi con il segnale televisivo. Le altre azzurre: dodicesima Irene Curtoni, tredicesima Francesca Marsaglia, quattordicesima Sofia Goggia, diciassettesima Elena Curtoni, ventitreesima Manuela Moelgg che resta tra le prime trenta malgrado un errore enorme a poche porte dal traguardo, ventiquattresima Nadia Fanchini, non si qualifica per la seconda manche solo la baby Laura Pirovano, quarantatreesima.

© RIPRODUZIONE RISERVATA
3
Consensi sui social