Questo sito contribuisce alla audience de

Si riparte da loro: Bassino, Brignone e Goggia pensano alla coppa. Roda: "Montepremi di 1 mln per le Olimpiadi"

Foto di Redazione
Info foto

pg fb Marta Bassino

Eventifisi opening

Si riparte da loro: Bassino, Brignone e Goggia pensano alla coppa. Roda: "Montepremi di 1 mln per le Olimpiadi"

A Lainate l'apertura della stagione FISI con tanti campioni azzurri. De Aliprandini: "Mi sono preparato bene". Il presidente del CONI, Giovanni Malagò: "Pechino 2022 saranno Giochi speciali, l'Italia si presenterà con un grande team".

La Pista” a Lainate, in via Juan Manuel Fangio, è la location perfetta per il lancio di una stagione sugli sci, tra quelli da velocità e quelli “stretti”, ma anche per le tavole dello snowboard che tanto fanno esultare l'Italia da anni.

E così, oggi pomeriggio la FISI ha aperto la stagione 2021/22 con un evento che ha visto protagonisti nove grandi campioni azzurri delle discipline invernali, a poco meno di due settimane dall'opening della Coppa del Mondo di sci alpino a Soelden (23-24 ottobre). Non solo sci, anche se lo squadrone guidato da Marta Bassino, Federica Brignone, Sofia Goggia, Dominik Paris e Luca De Aliprandini, tutti presenti nella location milanese, è chiaramente il punto di riferimento. Pensando ai Giochi Olimpici di Pechino 2022, il grande obiettivo della prossima stagione (ma non per tutti), fanno sognare anche Dorothea Wierer e Federico Pellegrino, in caccia del primo titolo a cinque cerchi, e lo snowboard con Michela Moioli, campionessa olimpica in carica nello snowboard cross, e Aaron March, ovvero l'ultimo vincitore della Coppa del Mondo per quanto riguarda le discipline alpine.

L'ospite d'eccezione? Giovanni Malagò, con il presidente del CONI reduce dalla strepitosa Olimpiade estiva di Tokyo che sogna già ad occhi aperti verso la Cina, applaudendo il grande lavoro svolto dalla FISI negli ultimi anni, come testimoniano i risultati ottenuti a più livelli. “Pensiamo a Pechino 2022, ma anche ai nostri Giochi Olimpici invernali, quelli di Milano-Cortina 2026 – ha dichiarato il numero 1 dello sport italiano – Lì avremo anche un'altra disciplina dove l'Italia è molto competitiva, lo sci alpinismo.

Se parliamo dei Giochi in Cina, saranno davvero Olimpiadi uniche perchè non è mai successo di avere due edizioni così ravvicinate. Avremo gli occhi del mondo addosso visto che ci sarà il passaggio di consegne per il 2026, ma anche perchè ormai ci si attende molto dai nostri azzurri. Andremo a Pechino con un team competitivo su vari fronti”.

Proprio in ottica Giochi Olimpici invernali, Flavio Roda ha annunciato un'importante novità, con l'introduzione di un montepremi di un milione di euro, che va al di là del contributo CONI, per gli atleti medagliati a Pechino. “La FISI ha deciso di premiare gli atleti per il grande impegno profuso – le parole del numero 1 federale – Il Consiglio ha già approvato questa scelta, vi sarà un ranking e, appunto, un milione a disposizione”.

Roda ha parlato anche della situazione globale legata al mondo della montagna, in questa fase della pandemia che sta finalmente portando alle riaperture. “Abbiamo deciso di rendere prioritario il Green Pass per poter sciare nella prossima stagione, il protocollo è stato definito e siamo fiduciosi. Ringraziando gli atleti che con i loro risultati ci hanno dato grande spinta e visibilità, ora dobbiamo pensare ad investire molto sui giovani per non soffrire in certe discipline, ragionando già sul futuro. Anche e non solo per Milano-Cortina 2026”.

La FISI ha annunciato i rinnovi delle varie partnership per la stagione 2021/22, da RTL 102.5 che sarà ancora radio partner ufficiale con Sofia Goggia in qualità di testimonial speciale con i suoi interventi, a Telepass sponsor della nazionale di sci alpino sino all'accordo con ilmeteo.it che sarà il riferimento tra sito e app federale.

 

VOCE AGLI ATLETI

 

Luca De Aliprandini cerca ancora il primo podio in Coppa del Mondo, ma quell'argento nella rassegna iridata di casa, Cortina 2021, è la gemma di una carriera che ora vede il gigantista trentino nel pieno della maturità, tanto che a Soelden ripartirà dalla top 7 della WCSL di specialità. “Ho pensato a recuperare e allenarmi al meglio, vivendo una buona estate. Sono sereno, consapevole del livello raggiunto e con lo stimolo di rimanere là davanti con costanza. Non sarà facile, con tantissimi avversari forti, ma pensiamo a cominciare bene”.

E Dominik Paris come sta? Una preparazione ideale, dopo quella chiaramente dimezzata in seguito all'infortunio del gennaio 2020, “anche se non siamo andati in Sudamerica che rappresentava la situazione ideale per allenarsi. Abbiamo comunque messo assieme buone giornate in pista e guardo con fiducia alla stagione. Le Olimpiadi? L'ho detto più volte, certamente punto ad una medaglia visto che non ci sono riuscito nel 2018, ma pensiamo prima alle gare di Coppa del Mondo”.

E' lo stesso pensiero di Federica Brignone, che vuole “conquistarsi le Olimpiadi, perchè è tutt'altro che scontato visto che siamo tantissime atlete di alto livello per soli quattro posti ad ogni gara. Io sto bene e sono tranquilla, non vedo l'ora di cominciare”.

Marta Bassino e Sofia Goggia, che ricominciano con una Coppa del Mondo di specialità in bacheca dopo i trionfi della scorsa annata tra gigante e discesa, viaggiano a... fari spenti. “Ripartiamo da zero, anche se sono consapevole di aver fatto molto bene nella stagione passata – le parole della cuneese – Abbiamo fatto una buona preparazione sui nostri ghiacciai, scopriremo a Soelden a che punto saremo rispetto alle avversarie”. “La voglia di vincere è sempre la stessa, gli stimoli sono tanti e, se a PyeongChang ho coronato il sogno che avevo da bambina, ovvero l'oro olimpico, ora si riparte con tanti altri obiettivi – ha aggiunto la bergamasca – Non so cosa aspettarmi da Soelden, ma in gigante voglio fare bene, poi vedremo con le prime gare di velocità...”.

© RIPRODUZIONE RISERVATA
380
Consensi sui social

Slalom Gigante Femminile Soelden (AUT)

I PIU' VOTATI DAI NOSTRI UTENTI

Slalom Gigante Maschile Soelden (AUT)

I PIU' VOTATI DAI NOSTRI UTENTI