Questo sito contribuisce alla audience de

Shiffrin show, capolavoro sul Rettenbach: Gut-Behrami costretta al 2° posto, sul podio ci sale Vlhova

Tris sul Rettenbach per Lara Gut-Behrami; Shiffrin costretta al 2° posto, sul podio ci sale Vlhova
Info foto

2021 Getty Images

Sci Alpinocoppa del mondo femminile

Shiffrin show, capolavoro sul Rettenbach: Gut-Behrami costretta al 2° posto, sul podio ci sale Vlhova

Gigante di Soelden: la statunitense trionfa (70esima perla in CdM) battendo di 14 centesimi Lara. Terza piazza per la detentrice della coppa, davanti a Liensberger. Goggia unica azzurra a punti; dopo Bassino nella 1^ manche, Brignone esce nel finale.

Un capolavoro nel tratto finale del Rettenbach, dove ha rifilato quasi 4 decimi nella manche decisiva ad una Lara Gut-behrami altrettanto splendida, e Mikaela Shiffrin conquista, oltre alla sua seconda gemma a Soelden (ben 7 anni dopo la prima e unica volta, quando vinse ex-aequo con Anna Fenninger nel 2014), la settantesima vittoria in Coppa del Mondo.

La sensazione era già evidente dopo un'estate con una preparazione di nuovo ideale: sarà la 26enne del Colorado la principale favorita per la quarta sfera di cristallo assoluta, e oggi nel gigante inaugurale della stagione abbiamo già visto parecchie cose, al di là della delusione azzurra per una giornata che, ne siamo certi, rimarrà unica o quasi nel corso dell'annata tra le porte larghe per Bassino, Brignone e Goggia.

Shiffrin e Gut-Behrami hanno “fatto un altro sport”, regalandoci un duello fantastico risolto per 14 centesimi a favore della statunitense, che ne doveva recuperare 2 alla ticinese dopo la 1^ manche. A fine muro, Lara era davanti di 0”24, Mikaela però si è lanciata in maniera eccezionale sul piano conclusivo, togliendo alla campionessa del mondo in carica della disciplina quella vittoria in un gigante di coppa che le manca da ben 5 anni, proprio quando stravinse nel 2016 davanti a... Shiffrin.

Sul podio, distante ben 1”30 dalla grande rivale, ecco Petra Vlhova che conferma il risultato di 12 mesi fa, recuperando tre piazze nella manche decisiva e potendo sorridere per il buon esordio con Mauro Pini e il nuovissimo staff al suo fianco.

Sono mancati 9 centesimi a Katharina Liensberger per la terza piazza (l'austriaca era già 4^ dopo la prima, appena dietro a Brunner crollata invece fuori dalle 15), ma è un ottimo piazzamento per l'iridata di slalom così come è strepitoso il quinto di Maria Therese Tviberg (2° tempo di manche, risalendo dalla 14esima), con la norvegese al best in carriera, lei che era stata già sesta a Soelden 2 anni fa.

Ecco poi Meta Hrovat, ad un esordio positivo (sesta) nella nuova avventura con Livio Magoni, la gran settima posizione di Valérie Grenier, al miglior risultato di sempre in gigante, e la rimonta valsa a Tessa Worley un 8° posto che comunque non può soddisfare la due volte iridata. O'Brien e Siebenhofer completano la top ten precedendo Robinson (11esima, ha pasticciato tanto nella seconda), bene Tilley e Slokar rispettivamente 13esima e 14esima, appena davanti a Sofia Goggia che si deve accontentare del 16° posto.

La bergamasca ha guadagnato 6 posizioni nella manche decisiva, chiudendo a 2”63 da Shiffrin: le sue gare arriveranno più avanti, ma complessivamente lei stessa non era troppo soddisfatta di questa prima.

Non lo possono certo essere Marta Bassino, uscita nella prima manche (e non mancano i rimpianti, il podio era certamente alla portata), e Federica Brignone che ha inforcato con il braccio una porta nel finale della seconda, finendo fuori quando una rimonta almeno per la top ten era stata praticamente completata.

Mettere da parte e pensare subito alle prossime, parallelo di Lech/Zuers (13 novembre) in primis.

 

CLICCA QUI PER IL RISULTATO COMPLETO DELLA GARA

 

GIGANTE FEMMINILE – SOELDEN

 

Mikaela Shiffrin in 2'07”22

Lara Gut-behrami + 0”14

Petra Vlhova + 1”30

4° Katharina Liensberger + 1”39

5° Maria Therese Tviberg + 1”45

6° Meta Hrovat + 1”59

7° Valérie Grenier + 1”85

8° Tessa Worley + 2”06

9° Nina O'Brien + 2”31

10° Ramona Siebenhofer + 2”38

16° Sofia Goggia + 2”63

DNF2 Federica Brignone

DNQ Karoline Pichler

DNQ Ilaria Ghisalberti

DNF1 Marta Bassino

DNF1 Elena Curtoni

DNF1 Roberta Midali

DNF1 Roberta Melesi

© RIPRODUZIONE RISERVATA
582
Consensi sui social

SCI, SCELTI DAI LETTORI

Prezzi Dynastar sci  speed omeglass team sl pro con attacchi nx 7 gw b73 black

BOTTERO SKI

DYNASTAR - sci speed omeglass team sl pro con attacchi nx 7 gw b73 black

350.00 €

Con questi eccellenti sci dynastar in anteprima 2023, il dinamismo la fa da padrone e segue, grazie alle loro prestazioni, le ambizioni agonistiche degli...