Questo sito contribuisce alla audience de

Ischgl, il focolaio che ha contagiato mezza Europa

Ischgl Top Of The Mountain Concert
AustriaAttualità

Ischgl, il focolaio che ha contagiato mezza Europa

Ischgl, la stazione sciistica tirolese tra le più rinomate dell’Austria, è uno dei focolai di contagio del coronavirus.

Sono tantissimi i casi di positivi al Covid-19 che hanno frequentato la località sciistica. In particolare, il 29 febbraio, in Islanda sono state trovate positive 15 persone di ritorno dalla settimana bianca  a Ischgl e alcune delle quali erano state in un bar dove è poi risultato positivo un cameriere.

L’Islanda il 5 marzo dichiarò come zona a rischio – oltre alla Cina, Corea del sud, Iran e Italia – anche la valle di Ischgl.

Non solo turisti islandesi, ma anche tedeschi, svedesi, danesi e norvegesi sono risultati positivi al coronavirus dopo essere stati nella stazione sciistica tirolese. Sembra, infatti, che in Norvegia quasi la metà delle persone infettate siano passate a Ischlgl o abbiano avuto contatti diretti con persone che si erano recate nella stazione tirolese.

La località sarebbe diventata, dunque, un focolaio per mezza Europa.  Le autorità locali sono adesso sotto accusa per non aver preso anzitempo provvedimenti.  Gli impianti di risalita, infatti, sono stati chiusi solamente domenica 15 marzo per ordinanza.   I tentativi di far chiudere la stagione in anticipo hanno avuto numerose restistenze, come si legge in questo approfondimento

© RIPRODUZIONE RISERVATA
22k
Consensi sui social

Si parla ancora di Austria

Austria

L'Austria verso l'apertura dello Ski Touring dal 1° maggio

Michela Caré, Venerdì 17 Aprile 2020
Austria

Coronavirus, una class action di 2500 turisti contro Ischgl

Michela Caré, Giovedì 2 Aprile 2020
Austria

Coronavirus, l’Austria chiude gli impianti di risalita

Michela Caré, Venerdì 13 Marzo 2020
Passo Pramollo Nassfeld

Pramollo. Torna "Schlag das Ass", la gara di sci più lunga del mondo

Redazione Turismo, Venerdì 28 Febbraio 2020