Questo sito contribuisce alla audience de

Che giornata per lo skeleton azzurro: doppia vittoria con Margaglio e Gaspari a Lillehammer!

Foto di Redazione
Info foto

Pentaphoto

Skeletonstagione 2022/23

Che giornata per lo skeleton azzurro: doppia vittoria con Margaglio e Gaspari a Lillehammer!

Nelle gare bis di Intercontinental Cup, le punte della nazionale dominano la concorrenza: l'alessandrina piega le tedesche Lolling e Leipold, l'ampezzano firma il bis dopo 24 ore con quasi mezzo secondo di margine.

Una giornata eccezionale, che completa un week-end da sogno a Lillehammer, con quattro podi in altrettante gare e fare il pieno di fiducia verso la Coppa del Mondo.

La stagione dello skeleton azzurro è cominciata davvero benissimo, sul budello di Lillehammer che ha ospitato gli appuntamenti di Intercontinental Cup; Valentina Margaglio e Mattia Gaspari avevano conquistato già ieri un primo e un terzo posto, facendo ancora meglio quest'oggi con un doppio successo inaugurato dalla piemontese faro del movimento femminile.

Valentina, seconda al termine della prima manche, ha alzato il livello nella seconda parte di gara realizzando il miglior tempo complessivo in 1'47”96, sufficiente per battere di 11 centesimi Jacqueline Lolling e di 37 l'altra tedesca Corinna Leipold, mentre la statunitense Mystique Ro, vincitrice ieri di gara-1, ha concluso quarta davanti a Sarah Wimmer.

Ci ha pensato poi Mattia Gaspari a regalare e regalarsi la seconda vittoria nel giro di 24 ore: per l'ampezzano in forza anch'egli alle Fiamme Azzurre, dopo il primo hurrà a livello internazionale ottenuto ieri, una prova ancora più convincente visto che l'azzurro ha dominato gara-1. Secondo a 2 decimi da Craig Thompson dopo la prima run, Mattia si è inventato una seconda perfetta, arrivando al gong con la bellezza di 43 centesimi di margine rispetto al tedesco Felix Seibel, con lo stesso britannico Thompson alla fine terzo a 49 centesimi, mentre troviamo oltre il mezzo secondo l'alfiere di riferimento della Germania presente a Lillehammer, Alexander Gassner solo quarto.

© RIPRODUZIONE RISERVATA
220
Consensi sui social

Più letti in Sport invernali

Lake Louise, prova n° 2 accorciata: guida Puchner, ma Goggia sale di livello ed è subito lì...

Lake Louise, prova n° 2 accorciata: guida Puchner, ma Goggia sale di livello ed è subito lì...

Senza la parte alta causa nebbia, training di discesa con qualche indicazione comunque interessante, a partire dalla bergamasca seconda. Corinne Suter non spinge, Curtoni si conferma e Pirovano cresce. Bassino a riposo.