Questo sito contribuisce alla audience de

Paris quinto ma... deluso: "La mia stagione? Potevo fare meglio". Schieder: "Quella lunga finale..."

Foto di Redazione
Info foto

2023 Getty Images

Sci Alpinocoppa del mondo maschile

Paris quinto ma... deluso: "La mia stagione? Potevo fare meglio". Schieder: "Quella lunga finale..."

L'analisi degli azzurri (tre in top ten) dopo la discesa delle finali di Soldeu. Casse sesto di giornata e nella classifica di specialità, con l'ultima chance domani in super-g: "Un'annata strepitosa".

Una stagione solida, con tre podi in discesa portati da Mattia Casse (due) e da Florian Schieder con l'indimenticabile secondo posto sulla Streif.

L'Italjet chiude a Soldeu con un'altra bella gara: 5° Paris, 6° Casse, 9° Schieder, anche se è chiaro che lo zero di “Domme” nel computo delle top 3 stagionali nella sua specialità preferita, pur avendo in parte salvato il bilancio con la piazza d'onore nel super-g bis di Cortina, pesa e lo stesso fuoriclasse altoatesino ammetterà nel post gara la sua delusione.

“Ho preso un po' troppi rischi nella parte finale e ho perso velocità, ma c'era stato qualche errorino lungo tutto il tracciato – l'analisi a fisi.org dello stesso Paris – Il bilancio complessivo della stagione è semplice da fare: avrei potuto fare certamente meglio”.

Mattia Casse è stato il miglior azzurro nella graduatoria finale della disciplina regina, sesto, con Schieder decimo davanti a Paris. “Mi sentivo sciare forte – ha detto proprio Florian, a soli 12 centesimi dal vincitore Kriechmayr sino all'ultimo intermedio - Purtroppo sull'ultima lunga sono arrivato troppo basso e c'era anche un cambio di luce. Lì ho sbagliato e ho perso i decimi che servivano. La mia stagione è molto positiva, se si pensa che partivo a Lake Louise oltre il 50 e adesso sono qui alle finali, non posso che essere contento”.

“Annata strepitosa per me – le parole di Mattia Casse tramite l'ufficio stampa curato da Silvia Sardi – Ho chiuso di nuovo nei sei, sono contento di me stesso e di come ho lavorato, dei passi in avanti che ho fatto e che continuo a fare. Questo risultato è un buon consolidamento di tutta una stagione e chiudere sesto in discesa è davvero bello. Lavoreremo per il prossimo anno”.

© RIPRODUZIONE RISERVATA
227
Consensi sui social

ABBIGLIAMENTO, SCELTI DAI LETTORI

Prezzi Ortovox 230 competition zip neck base layer top dirty daisy

BLUE TOMATO

ORTOVOX - 230 competition zip neck base layer top dirty daisy

99.95 €

The Ortovox Competition line is made seamless in a circular knitting process to serve every body zone with the right thickness of merino wool during exertion...