Questo sito contribuisce alla audience de

Kilde, Odermatt, Casse, ma anche Meillard e un Kriechmayr alla riscossa: il super-g bis di Cortina promette spettacolo

Foto di Redazione
Info foto

2023 Getty Images

Sci Alpinocoppa del mondo maschile

Kilde, Odermatt, Casse, ma anche Meillard e un Kriechmayr alla riscossa: il super-g bis di Cortina promette spettacolo

La startlist del secondo appuntamento sull'Olympia delle Tofane, previsto alle ore 10.15 di domenica: sarà Dominik Paris ad aprire la gara col numero 1, Mattia Casse ha il 5 e precederà i due grandi favoriti. Attenzione a Loic, oggi un razzo fino all'uscita a Rumerlo.

Lo spettacolo è stato super, in tutti i sensi, già oggi in occasione del ritorno della Coppa del Mondo maschile a Cortina.

E chissà che domenica, con ancora maggiore confidenza da parte degli atleti dopo il “test” odierno, non si alzi ulteriormente l'asticella per il sesto super-g della stagione, recupero di quello cancellato a Lake Louise anticipato di quasi un'ora rispetto a gara-1. Si comincerà infatti alle 10.15 (diretta tv su Eurosport 2 e Rai 2) sull'Olympia delle Tofane, tracciata dal tecnico norvegese del team svizzero, un allenatore esperto come Nydegger che darà il via alla battaglia tra il “suo” Marco Odermatt e Aleksander Aamodt Kilde.

Non possono che essere nuovamente loro i favoriti nell'appuntamento bis, con il pettorale rosso che difende 48 pt su AAK, che questa volta partirà dopo il rivale: pettorale 11 per Odermatt, il 13 per Kilde, ma in avvio ci sarà tanta Italia per cercare, chissà, anche il podio bis.

Certo, a maggior ragione con il numero 1 sulle spalle e con le difficoltà di adattamento palesate oggi, Dominik Paris non parte certo nelle prime file dei pronostici, mentre Mattia Casse, che avrà il 5 (occhio prima di lui a Sejersted), punta deciso a rimanere in quota ed entrare pure, proprio per il super-g dei Mondiali, nel primo gruppo di merito.

Dopo il piemontese, oggi terzo dietro Odermatt e Kilde, tutta la voglia di riscatto di Vincent Kriechmayr (pettorale 6), “solo” quinto in gara-1. Gli svizzeri sono tutti in grande condizione, quindi da Caviezel (9) a Rogentin (12) sono tutti da podio, soprattutto se parliamo di Loic Meillard, che oggi non aveva riferimenti ed è uscito a Rumerlo quando stava davvero volando, addirittura in lotta con il compagno di squadra per il successo.

Il vincitore del gigante di Schladming questa volta partirà col n° 16 e sarà temibile come Pinturault (10) e i tanti austriaci oggi protagonisti, compresi Schwarz e Feurstein che sono rientrati nei trenta, ma anche Babinsky (numero 17) che ha chiuso strepitoso quarto nella sfida odierna.

Sette complessivamente gli azzurri al cancelletto: Christof Innerhofer, dopo la gran botta subita oggi cadendo a Rumerlo, stringerà i denti e partirà col n° 22, mentre “Gugu” Bosca è lontano dalla miglior condizione dopo l'infortunio patito in Gardena, ma ci proverà col numero 30. Ecco poi Franzoso (40), che oggi ha raccolto i primi punti della carriera in CdM, Marsaglia con il 48 dopo lo splendido 10° posto odierno e Schieder, col 53, oggi uscito quando stava viaggiando per un'altra top 20.

 

CLICCA QUI PER LA STARTLIST COMPLETA

 

SUPER-G MASCHILE – CORTINA D'AMPEZZO

 

Startlist: 1 Paris, 2 Giezendanner, 3 Baumann, 4 Sejersted, 5 Casse, 6 Kriechmayr, 7 Sander, 8 Crawford, 9 G. Caviezel, 10 Pinturault, 11 Odermatt, 12 Rogentin, 13 Kilde, 14 Cochran-Siegle, 15 Haaser, 16 Meillard, 17 Babinsky, 18 Hemetsberger, 19 Allegre, 20 Murisier, 22 Innerhofer, 30 Bosca, 40 Franzoso, 48 Marsaglia, 53 Schieder.

© RIPRODUZIONE RISERVATA
70
Consensi sui social

ABBIGLIAMENTO, SCELTI DAI LETTORI