Martedì 12 Novembre, 9:18
Utenti online: 30
Fabio Poncemi
Fabio Poncemi
Giornalista

foto di 2019 Getty Images

Clément Noel torna sugli sci a Tignes dopo un mese di stop: "Non sento dolore, ora i test più importanti"

Clément Noel torna sugli sci a Tignes dopo un mese di stop: 'Non sento dolore, ora i test più importanti'

E' lo slalomista più atteso, pensando alla prima stagionale di specialità in programma a Levi il prossimo 24 novembre.

Clément Noel è forse da considerare il principale favorito tra i rapid gates, ma l'estate del fenomenale 22enne transalpino è stata tutt'altro che semplice. O meglio, ad inizio autunno sono cominciati i problemi, visto che il vincitore di tre gare di Coppa del Mondo nella scorsa annata, ha accusato guai alla schiena nel corso della trasferta ad Ushuaia, tanto da rientrare prima di fine settembre dall'Argentina.

Nessun infortunio serio, ma un dolore emerso sugli sci e poi attenuato da una preparazione che ha visto Noel lavorare a secco per tutto il periodo di ottobre; dopo un mese senza neve, quindi, ecco il ritorno in pista a Tignes, con sensazioni subito positive. “Sto procedendo in maniera graduale per capire le risposte del fisico, ma non ho dolore e tutto procede piuttosto bene – le parole del nativo di Remiremont a Ski Chrono – Sono ancora lontano dalle difficoltà che poi incontreremo su piste toste e con neve dura, ma è un buon punto di partenza per ricominciare”.

Resta il punto di domanda: Clément Noel sarà pronto già a Levi per lottare per il successo?

© RIPRODUZIONE RISERVATA