Questo sito contribuisce alla audience de

Azzurre pronte per le battaglie di Levi. Peterlini: "Posso fare bene". Bassino: "Miglioro in slalom"

Foto di Redazione
Info foto

2021 Getty Images

Sci Alpinocoppa del mondo femminile

Azzurre pronte per le battaglie di Levi. Peterlini: "Posso fare bene". Bassino: "Miglioro in slalom"

Nel week-end i primi due slalom della Coppa del Mondo femminile, le sensazioni di coach Devid Salvadori alla vigilia, oltre alle parole della trentina e della cuneese. Viviani, costretta al forfait, salterà anche Killington.

Un opening, visto che ci saranno due gare nel giro di 24 ore, esattamente come 12 mesi fa quando fu Irene Curtoni a provare a tenere alti i colori azzurri nella specialità più “sofferta” per la nazionale femminile, ovvero lo slalom.

Dopo il ritiro della capitana valtellinese, è un gruppo giovanissimo quello che sabato e domenica gareggerà in quel di Levi (manches previste alle ore 10.30 e alle 13.30 in entrambe le occasioni), con un'assenza dell'ultima ora, come annunciato questa mattina dall'atleta stessa. Serena Viviani, a causa dell'infortunio patito al gomito destro in allenamento, salterà non solo le due prove finlandesi, ma anche il terzo slalom di stagione domenica 28 novembre a Killington, da ufficialità della FISI giunta in mattinata.

A Levi nel frattempo è tornato il freddo dopo un paio di giorni di pioggia, con le temperature scese nuovamente intorno ai -8°. “La neve è stata preparata ottimamente – racconta Devid Salvadori, allenatore responsabile che esordisce in questa veste con la squadra femminile di slalom - Il manto è duro ma con grip, c'è ghiaccio perchè gli addetti alla pista l'hanno bagnata, il tracciato è regolare, sono fiducioso nel gruppo perchè le ragazze si sono allenate con grande intensità in tutti questi mesi”.

Martina Peterlini vanta, nell'appuntamento oltre il circolo polare artico, due piazzamenti fra la ventesima e la trentesima posizione, ma stavolta punta a crescere ulteriormente e sarà la prima azzurra a partire, unica nelle 30 e di fatto nuovo punto di riferimento del team azzurro, nonostante la giovane età. “Sono emozionata e felice di cominciare - spiega la trentina - Personalmente questo pendio mi piace molto perchè troviamo neve fredda che si adatta bene alle mie caratteristiche.

Quest'anno abbiamo avuto la possiblità di salire in Finlandia con un certo anticipo e abbiamo pure svolto un paio di allenamenti sul tracciato di gara che sono andati molto bene, sono fiduciosa di cogliere un buon risultato. Il gruppo è forte e non vediamo l'ora di dimostrarlo”.

In Finlandia ci sarà anche Marta Bassino, pronta ad affrontare pure lo slalom dopo il gigante di Soelden e il parallelo di Lech/Zuers. “Nei primi giorni seguiti all'arrivo dall'Austria ho fatto un po' fatica perchè avevo molti meno giorni di slalom rispetto alle altre specialità – analizza la cuneese - Ho cercato giorno dopo giorno di mettere insieme un pezzettino alla volta e dare continuità alla mia sciata. Vedo le gare dei prossimi due giorni come un'occasione in cui posso mettermi in gioco anche in questa disciplina”.

Al cancelletto di partenza si presenteranno anche le rientranti Marta Rossetti e Lara Della Mea, alla prima gara post infortunio al ginocchio della scorsa stagione, oltre a Roberta Midali, Anita Gulli e Sophie Mathiou, alla sua terza gara di Coppa del Mondo.

© RIPRODUZIONE RISERVATA
111
Consensi sui social

Slalom Femminile Levi (FIN)

1° Pos.VLHOVA Petra

SVK

2° Pos.SHIFFRIN Mikaela

USA

3° Pos.DUERR Lena

GER

Slalom Femminile Levi (FIN)

1° Pos.VLHOVA Petra

SVK

2° Pos.SHIFFRIN Mikaela

USA

3° Pos.DUERR Lena

GER