Questo sito contribuisce alla audience de

Johannes Lochner domina il primo weekend stagionale. Debutto nel mondo del bob per Mulassano

Johannes Lochner domina il primo weekend stagionale. Debutto nel mondo del bob per Mulassano
Info foto

Copyright BSD

BobBob - Coppa Europa

Johannes Lochner domina il primo weekend stagionale. Debutto nel mondo del bob per Mulassano

Si apre nel segno di Johannes Lochner la stagione 2015-2016 della Coppa Europa di bob. A Winterberg nella prima tappa stagionale il venticinquenne bavarese ha dominato tutte e tre le competizioni in programma, dimostrandosi decisamente di un altro pianeta rispetto al mediocre livello che solitamente costituisce la serie cadetta.

Lochner che lo scorso febbraio fu medaglia d'argento nel bob a due ai mondiali di Winterberg, quest'anno prende parte alla Coppa Europa perchè data la grande competizione interna in casa Germania, l'head-coach della squadra Christoph Langen ha tenuto conto dei risultati dei due trails di selezione, ed il responso del campo ha bocciato il pilota di Berchtesgaden.

Lochner ha inaugurato il weekend di vittorie col perentorio successo nella prima competizione di bob a due, dove in coppia col frenatore Gregor Bermback ha staccato di 96 centesimi il connazionale e campione del mondo junior  di bob a quattro Christoph Hafer, mentre al terzo posto si è piazzato il russo Nikita Zakharov che ha evitato una tripletta tutta tedesca, dato che in quarta posizione si è classificato un altro teutonico Richard Oelsner.

Nella seconda gara di bob a due Lochner ha cambiato frenatore passando a Joshua Bluhm, ma il risultato è rimasto invariato. Il pilota tedesco ha nuovamente preceduto il compagno di squadra Hafer questa volta di 66 centesimi, mentre sul terzo gradino del podio è salito il giovane monegasco Rudy Rinaldi che grazie ad una buona seconda manche è riuscito a sopravanzare di 2 centesimi il serbo Vuk Radenovic che occupava la terza posizione dopo la prima discesa.

Nell'ultima giornata di gare Johannes Lochner ha fatto il tris, trionfando anche nel bob a quattro assieme ai compagni di equipaggio Bermbach, Paaske e Rasp. Il bavarese ha rifilato quasi un secondo di distacco al russo Zakharov e 1"24 centesimi al connazionale Hafer, unico atleta ovviamente assieme a Lochner, capace di finire sempre sul podio in questo primo weekend stagionale.

In Casa Italia si registra il debutto nel mondo del bob dello skeletonista Giovanni Mulassano, che nel corso dell'estate ha deciso di cimentarsi in questa nuova avventura. Il trentenne piemontese ha preso parte ad entrambe le competizioni di bob a due in coppia con Alessandro Fierro ottenendo un ventisettesimo ed un ventiseisimo posto.

Oltre a Mulassano la squadra azzurra è stata rappresentata da altri due equipaggi di bob a due pilotati da Patrick Baumgartner e da Alessandro Grande. Il campione olimpico giovanile in coppia con Marco Rosa ha ottenuto un dodicesimo posto in gara 1, mentre nella prova successiva in coppia con Mattia Variola si è piazzato in diciottesima posizione. Grande suo ex frenatore ha invece corso la prima competizione con Federico Comel classificandosi in ventiquattresima piazza, mentre nella prova successiva i due sono giunti al trentatreesimo posto.

Nel bob a due la nazionale italiana ha schierato unicamente un equipaggio, affidato a Baumgartner e spinto da Grande, Variola e Rosa. I quattro si sono piazzati al tredicesimo posto.

Dominio tedesco pure nelle due gare femminili. Nella prima prova successo della diciannovenne Sabrina Duljevic che grazie ad una splendida seconda discesa ha recuperato dal quarto parziale. Duljevic ha preceduto di appena 7 centesimi un'altra giovanissima, Kim Kalicki atleta classe 1997, e di 28 centesimi la favorita Mariana Jamanka che ha così completato il tris made in Germany.

In gara due si è assistito alla rivincita di Jamanka che con due manche di livello ha staccato di 43 centesimi l'ex-slittinista russa Aleksandra Radionova e di 60 centesimi la connazionale Stephanie Schneider.

Il prossimo appuntamento col circuito europeo del bob è in programma tra una settimana sulla pista di Altenberg.

IBSFSLIDING BSD_PRESSE FISIOFFICIAL #MULASSANO
© RIPRODUZIONE RISERVATA
2
Consensi sui social