Questo sito contribuisce alla audience de

L'Italia cala gli assi nella Single Mixed dei Mondiali di Anterselva. Start list e scelte delle nazioni top

L’Italia cala gli assi nella Single Mixed dei Mondiali di Anterselva. La Start List e le scelte delle nazioni più forti
BiathlonMondiali Anterselva

L'Italia cala gli assi nella Single Mixed dei Mondiali di Anterselva. Start list e scelte delle nazioni top

Giovedì alle 15:15 il via della Single Mixed, la gara più giovane dei campionati del mondo di biathlon, che può riservare grandi sorprese. Sulla carta sei nazioni partono per salire sul podio, tra esse anche l’Italia con Wierer e Hofer.

C’erano pochi dubbi su quale sarebbe stata la coppia azzurra per la Single Mixed e infatti Curtaz e i suoi collaboratori hanno deciso di calare gli assi per andare a caccia di una medaglia. Lukas Hofer e Dorothea Wierer difendono infatti la medaglia d’argento conquistata lo scorso anno a Oestersund e sognare qualcosa di meglio non costa nulla.

La concorrenza è tanta e agguerrita. La Norvegia schiera la coppia campione iridata in carica: Marte Roeiseland e Johannes Boe, nonché la migliore attualmente a disposizione. Il duo norge parte senza dubbio in pole position per replicare l’oro del 2019.

Sembra essere da podio anche la coppia svedese Hanna Oeberg- Sebastian Samuelsson, che difende la medaglia di bronzo vinta lo scorso anno sulle nevi casa. La prima è una certezza, il secondo invece ha mostrato in questa rassegna un discreto livello di rendimento e sembra gradire il format.

Partono invece in seconda fila Germania, Francia e Austria, tutte con delle incognite da chiarire in pista. Quella tedesca porta il nome di Erik Lesser mentre Preuss è reduce da una buona 15 km. I francesi Bescond e Jacquelin sono reduci dal successo di Pokljuka ma in un contesto di gara totalmente differente.

In Coppa del Mondo infatti la Single Mixed si disputa nello stesso giorno della Staffetta Mista e il campo partenti è di livello decisamente inferiore a quello di un mondiale. L’Austria schiera invece la coppia Hauser-Eder, specialisti del format ma da testare sul campo, in particolare sugli sci.

Infine, tra gli outsider non vanno dimenticati i ceci Davidova-Krcmar e gli ucraini Merkushyna-Pidruchnyi.

© RIPRODUZIONE RISERVATA
666
Consensi sui social