Questo sito contribuisce alla audience de

Stubai, stagione 2012-2013 al via con una nuova pista nera e due nuovi impianti

nuova seggiovia stubai
Info foto

TVB Stubai Tirol

Austria

Stubai, stagione 2012-2013 al via con una nuova pista nera e due nuovi impianti

E' prevista per la fine di Settembre l'apertura autunnale del Ghiacciaio dello Stubai e quest'anno la stagione 2012/2013 inizierà nel segno di importanti novità.  Con un investimento di 12 milioni di euro il comprensorio del Tirolo, oltre alla sostituzione di un impianto esistente, permetterà agli sciatori di esplorare una nuova area del comprensorio dedicata principalmente al freeride, ma che offrirà anche una nuova pista nera con pendenza massima superiore il 60%.

Verrà sostituita la vecchia telecabina Rotadl a quattro posti con una seggiovia a 8 posti con sedili imbottiti, dotati di riscaldamento e visiera protettiva. Il nuovo impianto, con partenza vicino alla stazione di Gamsgarten, in soli 5 minuti percorrerà 1.355 metri e trasporterà fino a 3.000 persone all’ora a Daunferner, una delle zone più ampie e maggiormente frequentate dalle famiglie del comprensorio sciistico Stubaier Gletscher. La seggiovia a 4 posti Daunjoch, invece, è stata progettata per ampliare i confini delle piste da sci. Lungo 1.197 metri, l’impianto porterà gli sciatori esperti e freerider a 3.000 metri d’altezza, per lanciarsi lungo la nuova Run Black Down Hill, una pista nera di 3,2 chilometri con una pendenza del 60% che scende sui versanti del Daunjoch e che terminerà a valle, alla stazione di Mutterberg.
La seggiovia Rotadl entrerà in funzione a metà ottobre, mentre l'apertura di quella di Daunjoch è prevista per la fine di novembre.

Seggiovia a 8 posti Rotadl
Lunghezza 1.355 metri
Capacità di trasporto di 3.000 persone/ora
Stazione a valle 2623 m
Stazione a monte 3015 metri
Tempo di percorrenza: 5 minuti

Seggiovia a 4 posti Daunjoch
Lunghezza: 1197 metri
Capacità di trasporto: 1600 persone/ora
Stazione a valle: 2.635 metri
Stazione a monte: 3000 metri

2
Consensi sui social