Questo sito contribuisce alla audience de

Arrivano i soldi per il rilancio del Gran Sasso

Campo Imperatore
Appennini

Arrivano i soldi per il rilancio del Gran Sasso


La prossima stagione invernale non salta – dichiarava circa un mese fa il sindaco de l’Aquila, Massimo Caliente, sul rilancio del Gran Sasso -. Servono i 15 milioni dei fondi Cipe, ma saranno disponibili.  Con questi soldi si potranno sistemare le seggiovie delle Fontari e della Scindarella e ristrutturare ostelli e alberghi. Penso che il primo passo per rilanciare il turismo sul Gran Sasso, sia invernale che estivo, sia migliorare la ricettività”.

 

Promessa mantenuta. È di pochi giorni fa, infatti, la notizia che la Giunta comunale ha approvato la proposta di delibera comunale con cui l’Ente si propone di mettere a disposizione del centro turistico la cifra di 1.518.000 per ripianare la perdita del bilancio dello scorso anno. E sono arrivati finalmente anche i 15.000 euro del Comitato Cipe pronti per essere investiti sul rinnovo degli impianti di risalita e sulle ristrutturazione dell’albergo e dell’ostello di Campo Imperatore..

Invitalia, l'Agenzia nazionale per l'attrazione degli investimenti e lo sviluppo d'impresa, è invece il nome della società che dovrebbe subentrare per aiutare a rilanciare il turismo nella stazione sciistica abruzzese. “L’obiettivo – spiega Massimo Calienteè quello di entrare nel circuito del turismo montano di alta qualità in grado di offrire un prodotto competitivo sia d’inverno sia d’estate. Un obiettivo che nel giro di una decina d’anni potrebbe tramutarsi in realtà”.

 

3
Consensi sui social

Si parla ancora di Appennini

Appennini

Laceno, sarà la Doppelmayr a realizzare le nuove seggiovie

Michela Caré, Giovedì 28 Aprile 2022
Appennini

Marche, presentato il progetto per il rilancio di Sarnano-Sassotetto

Michela Caré, Venerdì 22 Aprile 2022
Ovindoli

Nuove piste e impianti a Ovindoli, il Tar dice no

Redazione Turismo, Lunedì 3 Gennaio 2022