Questo sito contribuisce alla audience de

Febbio, riparte la seggiovia 2000

seggiovia  febbio
Appennini

Febbio, riparte la seggiovia 2000

Per la stagione estiva, a Febbio, la piccola località sciistica situata in Emilia Romagna, vicino Villa Minozzo (dove risiede il campione Giuliano Razzoli), è pronta finalmente a ripartire la seggiovia che arriva a quota 2000, chiusa ormai da qualche anno, prima del fallimento della società Alto Crinal, arrivato nel 2011.

L’impianto ormai è a posto: è stato un lavoro impegnativo, in quanto abbiamo dovuto smontare e rimontare tutto quanto, ma ormai siamo in fondo, ed entro qualche giorno i lavori saranno conclusi” ha spiegato Lorenzo Santi della società gestrice degli impianti “Contessa”.

Durante i lavori è stato necessario l’intervento di elicotteri per trasportare in quota materiali e personale. Già lo scorso mese l’ingegnere Federico Murro, in occasione della presentazione della stagione 2014/2015, aveva detto: “C’era una grossa incognita sulla 2000, perché si diceva che il cavo andasse sostituito, il che avrebbe comportato costi altissimi. In realtà, seppur con i suoi anni sulle spalle, il cavo è risultato in buone condizioni, e la settimana scorsa lo ha verificato anche una ditta salita a controllarlo. Ora ci sarà da fare la revisione generale dell’impianto, un passaggio complesso e abbastanza oneroso, ma contiamo di poter riattivare la seggiovia entro luglio”.

Nel frattempo è stata riattivata anche collaudata e messa in funzione la seggiovia triposto. Il tutto per il rilancio di una località di montagna basata  su escursionismo, mountain bike e downhill.

3
Consensi sui social

Si parla ancora di Appennini

Appennini

Laceno, sarà la Doppelmayr a realizzare le nuove seggiovie

Michela Caré, Giovedì 28 Aprile 2022
Appennini

Marche, presentato il progetto per il rilancio di Sarnano-Sassotetto

Michela Caré, Venerdì 22 Aprile 2022
Ovindoli

Nuove piste e impianti a Ovindoli, il Tar dice no

Redazione Turismo, Lunedì 3 Gennaio 2022