Questo sito contribuisce alla audience de

Atomic Cloud C14 Revoshock S

AllRoundLIVELLO 6/7

Atomic Cloud C14 Revoshock S

sci atomic Cloud C14 Revoshock S

Cosa dice l'azienda

Il Cloud C14 di Atomic è il primo sci della gamma Cloud di Atomic. Per la sciatrice esperta che cerca versatilità in pista. La performance incontra lo stile con Atomic Cloud C14 Revo - con tutta la tecnologia della gamma Redster in un pacchetto elegante. Il Cloud C14 è dotato del nuovo sistema Revoshock di Atomic. Revoshock traduce le asperità e le vibrazioni dello sci in stabilità imbattibile, maneggevolezza rapida e accelerazioni potenti in ogni curva. Il Multi Radius Sidecut crea una totale versatilità in curva, così il Cloud C14 è ugualmente a suo agio nelle curve a corto e lungo raggio. Il Flite Woodcore di Atomic mantiene basso il peso, così puoi sciare tutto il giorno con il minimo sforzo. I sidewall Dura Cap forniscono una presa di spigolo di cui ci si può fidare, mentre il laminato a doppio strato TI Powered produce prestazioni forti e affidabili per tutto il giorno. E con 75 mm di larghezza sotto i piedi, puoi sciare con fiducia dal ghiaccio del mattino alla neve morbida del pomeriggio.

Capacita: ESPERTO (L5), LIVELLO 6/7

misure disponibili: 144,152,160,168

posizione di marcia: No

Raggio: 13,5m @ 168

Sidecut:125,5/75/109,5mm @ 168

Bindings:X 12 GW

Tecnologie:

STRUTTURA: Full Sidewall

ANIMA: FliteWoodcore, Titanium Powered

LAMINE: acciaio

PARTICOLARITÀ: Servotech

Il risultato del test NeveItalia

  • Rispondenza profilo
    SI al 100 %
  • Stabilità
  • Comfort
  • Maneggevolezza
  • Conduzione
  • Impulso
  • Curve strette
  • Curve medie
  • Curve ampie
  • Presa di spigolo
Video - le opinioni a caldo del NeveItalia Test Team

Il capostipite della nuova linea Cloud, dedicata al pubblico femminile, è rappresentato dall’Atomic Cloud C14 Revoshock S.
E’ uno sci allround per sciatrici provette, che ricercano un prodotto pensato e tarato su corporature e agilità femminili ma che non rinunciano alla performance, seppur con qualche sacrificio per quanto attiene al comfort e alla maneggevolezza.
Michela Speranzoni racconta come sia uno sci “veramente stabile e aderente al terreno su archi medi e ampi” mentre Laura Jardi promuove l’attrezzo austriaco perché “ha una buona prestazione in conduzione anche ad alta velocità”.
Si destreggia bene sia nelle curve medie che ampie, dove denota sempre molta stabilità, ottima conduzione e un’eccellente presa di spigolo, pari ad alcuni racecarver.
Il Cloud C14 ha una stabilità elevatissima ma il contraltare è la “struttura molto pesante, difficolta nelle curve strette non ammette errori” spiega Michela Speranzoni, “è rigido e si fatica a domarlo nel corto” aggiunge Laura Jardi.
Lo sci centra pienamente il profilo descritto, di attrezzo di alto livello per sciatrici che non scendono a compromessi, è quindi consigliato per un livello 6, a sciatrici esperte che amano la conduzione e che sciano sempre su neve invernale e ben battuta.

Foto e opinioni di chi l'ha provato

“veramente stabile e...”

Michela Speranzoni

Michela Speranzoni Maestro di Sci e Allenatore di I° Livello

“sci stabile, ha una...”

Laura Jardi

Laura Jardi Istruttore Nazionale di Sci Alpino

“leggero stabile...”

Isabel Anghilante

Isabel Anghilante Allenatore di II° Livello Sci

Tutti i tester
Michela Speranzoni Michela Speranzoni Maestro di Sci e Allenatore di I° Livello
Laura Jardi Laura Jardi Istruttore Nazionale di Sci Alpino
Isabel Anghilante Isabel Anghilante Allenatore di II° Livello Sci