Questo sito contribuisce alla audience de

L'importanza di cercare la presa di spigolo già dall'ingresso in curva

TecnicaSCIARE MEGLIO S2 EP04

L'importanza di cercare la presa di spigolo già dall'ingresso in curva

Analizziamo insieme la sciata di Carlo e troviamo un esercizio o un consiglio per invitarlo a Sciare Meglio. Ricordiamo che si tratta di consigli indicativi e il modo migliore per migliorare la tecnica è quello di iscriversi ad un corso Jam Session, che potete trovare sempre aggiornati sul sito www.jam.it

ANALISI
Dal punto di vista dell’assetto e del cambio da una parte all’altra la “meccanica” dell'allievo si muove abbastanza bene. Riguardo al contatto spigolo-neve ci vorrebbe più intensità, che aiuterebbe a contrastare l’eccessiva rotazione nella seconda metà della curva.

OBIETTIVI
- Spigolo vivace con tensione muscolare subito all'inizio della curva sul nuovo lato esterno.
- “Fissare” il corpo in contrasto all'eccessiva rotazione.

ESERCIZIO
Es. curva a sinistra: piede destro subito attivo di spigolo con tensione muscolare già dall'inizio della curva, dal piede al polpaccio, alla coscia, fianco destro-spalla destra. Sci che dal primo ingresso in curva tiene e deforma.

IDEE GUIDA E SENSAZIONI
Sentire il piede ex-interno che diventa esterno “pesante” nel cambio e ingresso curva cercando subito inclinazione, presa di spigolo, deformazione. Sentire la muscolatura del piede, polpaccio e coscia esterna attiva e l’azione concentrata sullo spigolo

© RIPRODUZIONE RISERVATA
330
Consensi sui social

Si parla ancora di Tecnica

Corso di sci

Finalmente a sci paralleli - INT.09 - Corso di sci Intermedio

Valerio Malfatto, Giovedì 18 Novembre
Corso di sci

Grattata violenta - INT.07 - Corso di sci intermedio

Valerio Malfatto, Domenica 4 Luglio 2021

Ultimi in Tecnica

Alternanza di equilibrio e ritmo da spazzaneve a conduzione - INT10 - Corso di sci intermedio

Alternanza di equilibrio e ritmo da spazzaneve a conduzione - INT10 - Corso di sci intermedio

L’alternanza di appoggio su un piede e sull’altro, sinistra-destra-sinistra-destra è il denominatore comune a tutti i livelli nell’esecuzione di una serie di curve. Che siano curve piccole, medie o ampie, a spazzaneve come in conduzione, a velocità ridotta come a grande velocità, la sequenza di curve comporta inevitabilmente l’alternanza di equilibrio da piede esterno a piede esterno dandosi il ritmo desiderato e l’intensità di sforzo muscolare proporzionata alle esigenze.