Questo sito contribuisce alla audience de

Tina Hermann domina a Winterberg e si aggiudica la prima gara della carriera in Coppa del Mondo

Tina Hermann domina a Winterberg e si aggiudica la prima gara della carriera in Coppa del Mondo
Info foto

Copyright BSD

SkeletonSkeleton - Winterberg

Tina Hermann domina a Winterberg e si aggiudica la prima gara della carriera in Coppa del Mondo

Va alla tedesca Tina Hermann il secondo appuntamento stagionale della Coppa del Mondo di skeleton femminile. A Winterberg l'atleta bavarese ha letteralmente dominato tagliando il traguardo con 4 decimi di vantaggio sulla prima delle inseguitrici.

La ventitreenne di Bischofswiesen è stata impeccabile nel interpretare al meglio il tratto guidato della pista dell'Hochsauerland trovando delle linee al limite della perfezione che le hanno consentito di fare la differenza sul resto della concorrenza. Ma il grande capolavoro la tedesca l'ha fatto nel corso della discesa finale quando è stata l'unica atleta delle ultime a partire, a stampare un tempo in linea con quello fatto registrare dalle skeletoniste scese col pettorale basso, che a differenza di Hermann hanno trovato delle migliori condizioni del ghiaccio. Le alte temperature hanno infatti giocato un ruolo cardine nella competizione odierna, con parte della pista che man mano che le atlete scendevano si andava a rovinare obbligando le stesse in alcune occasioni ad improvvisare le traiettorie.

Per Tina Hermann arriva dunque il primo successo della carriera, lei che giusto una settimana fa ad Altenberg aveva ottenuto il suo personal best in Coppa del Mondo giungendo al posto d'onore. La tedesca inoltre si aggiudica il pettorale giallo di leader della classifica generale, simbolo che la teutonica è destinata a tenere a lungo se d'ora in avanti dovesse mantenere questa eccezionale condizione di forma e soprattutto se dovesse trovare la costanza di rendimento che ha caratterizzato la sua ultima stagione agonistica.

Al posto d'onore si è piazzata un'altra rappresentante della Germania Jaqueline Loelling. La ventenne di Winterberg che quest'oggi è tornata a gareggiare sulla pista che lo scorso marzo le ha regalato l'argento mondiale, ha nuovamente colto un eccezionale risultato davanti al pubblico di casa, conquistando il secondo podio consecutivo in Coppa del Mondo su due gare disputate. Anche in questa occasione Loelling si è segnalata per la sua incredibile dote di saper fare velocità in uscita dalle curve, virtù che però nella competizione odierna non è bastata per battere una Hermann in stato di grazia. 

La Germania conquista così la sua undicesima doppietta nella storia della Coppa del Mondo, l'ultima volta che si era verificato un risultato simile era accaduto ad Altenberg nella stagione 2011-2012, quando Anja Huber-Selbach precedette Katharina Heinz.

Il podio è stato completato dalla sorprendente Jane Channell, atleta canadese che ha nella spinta il suo punto di forza ma che quest'oggi si è superata nella guida, conquistando così il suo miglior risultato della carriera in una competizione di Coppa del Mondo. Quarta piazza per la vincitrice di Altenberg Laura Deas, che nonostante abbia evidenziato parecchie sbavature nel difficile tratto guidato della pista tedesca, è riuscita comunque a portarsi a casa un risultato di tutto rispetto. Alle sue spalle si è piazzata la terza teutonica in gara Sophia Greibel che ha preceduto di 11 centesimi la lettone Lelde Priedulena che per la seconda prova consecutiva si è confermata nella parte alta della classifica. 

Altra gara da dimenticare per l'attesa Elisabeth Vathje una delle possibili protagoniste di questa stagione. La canadese ha chiuso solamente al nono posto senza però convincere. Nella voce delusioni di giornata vanno aggiunte anche le tre rappresentanti della Russia, Elena Nikitina, Yulia Kanakina e Maria Orlova che hanno chiuso rispettivamente in tredicesima, quindicesima e sedicesima posizione. Un risultato decisamente negativo per una squadra che sulla carta può puntare al successo in ogni appuntamento del calendario.

Il prossimo appuntamento con la Coppa del Mondo di skeleton è in programma tra sette giorni sulla pista di Koenigssee in Baviera.

IBSFSLIDING BSD_PRESSE #WINTERBERG #HERMANN
© RIPRODUZIONE RISERVATA
2
Consensi sui social