Questo sito contribuisce alla audience de

Pulmino della nazionale russa di sci di fondo precipita nel lago di Livigno, fortunatamente sono tutti illesi

Pulmino della nazionale russa di sci di fondo precipita nel lago di Livigno, fortunatamente sono tutti illesi
Sci Nordicoattualità

Pulmino della nazionale russa di sci di fondo precipita nel lago di Livigno, fortunatamente sono tutti illesi

Tragedia sfiorata nella notte tra lunedì e martedi quando un piccolo furgone, proveniente dalla Svizzera, è uscito di strada precipitando per oltre 50 metri nel lago di Livigno semi ghiacciato.

Poteva trasformarsi in una tragedia il viaggio verso Livigno di un gruppo di atleti e membri dello staff tecnico della nazionale russa di sci di fondo. Nella tarda serata di lunedì una parte della spedizione russa, che prenderà parte al Tour de Ski, era atterrata a Zurigo per poi dirigersi verso l'Italia per effettuare alcune sessioni di allenamento.

Il pulmino aveva appena passato il tunnel del Gallo e nei pressi di una galleria il conducente del mezzo aveva perso il controllo a causa della strada ghiacciata. Sfortunatamente il fatto è accaduto in un tratto di strada privo di guardrail e così il piccolo furgone è precipitato per oltre 50 metri verso il lago ghiacciato.

Lo strato di ghiaccio presente, per fortuna, ha evitato che il furgone si inabissasse e così, rompendo i finestrini, i passeggeri sono riusciti ad uscire e a chiamare i primi soccorsi. Sul posto sono subito giunti i vigili del fuoco, il soccorso alpino e la polizia locale; dopo aver messo in sicurezza i malcapitati, portati per accertamenti presso la Casa della Salute di Livigno, il mezzo è stato rimosso dalla superfice ghiacciata nella mattinata di martedì.

#SCIDIFONDO #RUSSIA #LIVIGNO
© RIPRODUZIONE RISERVATA
191
Consensi sui social

FONDO, SCELTI DAI LETTORI