Questo sito contribuisce alla audience de

Alla scoperta della "Gran Becca", la pista da discesa che porterà la coppa a Zermatt-Cervinia

Sci AlpinoCoppa del Mondo sci

Alla scoperta della "Gran Becca", la pista da discesa che porterà la coppa a Zermatt-Cervinia

VIDEO - Il massimo circuito approderà sul Piccolo Cervino in avvio della stagione 2023/24: il lancio nelle parole dei protagonisti del progetto, intervistati dal nostro Fabrizio Malisan. Ecco tutte le immagini di 4 km... unici!

Dovremo aspettare poco meno di due anni, poi finalmente lo “Speed Opening” con le gare di velocità di Zermatt-Cervinia diventerà realtà.

Nell'ultimo week-end dell'ottobre 2023 e nel primo del successivo mese di novembre, all'ombra del Piccolo Cervino andranno in scena discesa e super-g, sia a livello maschile che femminile, per le prime gare trans nazionali nella storia della Coppa del Mondo. Una collaborazione, quella tra Svizzera e Italia, dalle federazioni alle regioni e ai partners coinvolti, che ha dato vita ad un progetto unico nel suo genere, lanciato ufficialmente quest'oggi con tutti i dettagli.

Il nostro Fabrizio Malisan (Ski Racing Corner) ha intercettato alcuni dei protagonisti di un lavoro enorme per costruire i 4 km di una pista, denominata “Gran Becca”, davvero speciale. Ce la racconta Didier Défago, campione olimpico di discesa che l'ha progettata, così come Marco Mosso, presidente FISI-ASIVA che l'ha definita una grandissima opportunità per tutto il movimento, ai massimi livelli e anche per i giovani del futuro.

Nel video che vi proponiamo, ascolteremo le loro voci e andremo letteralmente alla scoperta del tracciato che parte poco sotto la Gobba Rollin, a quota 3800 mt, per terminare sulle nevi italiane ai 2865 mt di Laghi Cime Bianche. Seguiteci!

#CERVINIA #ZERMATT
© RIPRODUZIONE RISERVATA
86
Consensi sui social

Approfondimenti

Cervinia
Informazioni turistiche

Cervinia

Cervinia, Plan Maison
Zermatt
Informazioni turistiche

Zermatt

Zermatt

Si parla ancora di Sci Alpino

Sci Alpino Femminile

La "curva Goggia" allo Scarpadon? Fatale per Lisa Hoernblad: ginocchio sinistro distrutto

Fabio Poncemi, Domenica 23 Gennaio, 21:50
Sci Alpino Maschile

Straordinario Jansrud! Sorpresa clamorosa e l'annuncio di Kjetil: "Ci sarò per le Olimpiadi"

Fabio Poncemi, Domenica 23 Gennaio, 18:20

Ultimi in scialpino

La curva Goggia allo Scarpadon? Fatale per Lisa Hoernblad: ginocchio sinistro distrutto

La curva Goggia allo Scarpadon? Fatale per Lisa Hoernblad: ginocchio sinistro distrutto

E' arrivata in serata, da parte della federsci svedese, la diagnosi che riguarda la velocista caduta malamente (nello stesso punto di Sofia) nel super-g di Cortina. Rottura di crociato anteriore, collaterale e menisco.