Questo sito contribuisce alla audience de

Solo Odermatt precede un super De Aliprandini: il sogno del podio sulla Gran Risa può diventare realtà

Solo Odermatt precede un super De Aliprandini: il sogno del podio sulla Gran Risa può diventare realtà
Info foto

2021 Getty Images

Sci Alpinocoppa del mondo maschile

Solo Odermatt precede un super De Aliprandini: il sogno del podio sulla Gran Risa può diventare realtà

Prima manche del gigante numero 2 in Alta Badia: l'azzurro a 18 centesimi dall'elvetico, poi c'è il vuoto: Kristoffersen a un secondo, Pinturault in crisi nera e anche Feller oggi è lontanissimo. Si qualificano anche Borsotti e, con il brivido, Maurberger e Della Vite.

Una prima manche da sogno, per coronare quel lunghissimo inseguimento al podio in Coppa del Mondo.

Luca De aliprandini è vicino come non mai, su quella Gran Risa dove l'ultimo azzurro a trionfare fu Max Blardone con il tris del 2011, mentre in tema di podio bisogna tornare alla terza piazza di Florian Eisath nel 2016. A metà gara del secondo gigante in Alta Badia, il vice campione del mondo è secondo, a soli 18 centesimi da Marco Odermatt che, a partire dalle ore 13.30, andrà in caccia del primo sigillo sulla pista tempio dopo la piazza d'onore di ieri.

Il bello è che l'elvetico e l'azzurro (partito col n° 1, ha avuto l'atteggiamento giusto sin dalla prima porta) hanno fatto il vuoto su tutti, visto che il terzo della classifica è Alexander Schmid, con ben 86 centesimi di distacco, mentre sotto il secondo rimangono poi solo Stefan Brennsteiner, 4° a + 0”95, e il vincitore del gigante di ieri, Henrik Kristoffersen (5° a + 0”99).

Ci sono poi tanti atleti vicini, da Kranjec 6° a 1”37, sino a Pinturault e Faivre, in grave difficoltà a 1”70 e 1”76, preceduti anche da Braathen, Radamus (8°, altra conferma dopo il 6° di ieri), Zubcic, Murisier e Meillard, mentre è stata una prima manche shock per Manuel Feller, dopo i due podi consecutivi in gigante, con il tirolese oltre i 2 secondi di distacco in quindicesima posizione. Il connazionale Patrick Feurstein, ieri straordinario 4°, ha commesso tanti errori ed è rimasto escluso dalla seconda manche per una manciata di centesimi, come Riccardo Tonetti che ha sbagliato già alla seconda porta e alla fine sarà 33° a 3”33.

Le buone notizie, in casa Italjet, non mancano: Giovanni Borsotti questa volta è dentro, seppur 23° a 2”94, e ce la fanno per un soffio Simon Maurberger, 29° a 3”25, e Filippo Della Vite, 30° a 3”26 e con una chance enorme, dopo averla sprecata ieri nella manche decisiva, visto che il giovane bergamasco ripartirà per primo.

Sono mancati poco più di 3 decimi a Giovanni Franzoni, ancora out, mentre sono usciti di scena dopo una gran partenza Alex Hofer e Hannes Zingerle.

 

CLASSIFICA 1^ MANCHE GIGANTE MASCHILE Alta Badia

 

Marco Odermatt in 1'11”82

Luca De aliprandini + 0”18

Alexander Schmid + 0”86

4° Stefan Brennsteiner + 0”93

Henrik Kristoffersen + 0”99

6° Zan Kranjec + 1”37

7° Lucas Braathen + 1”39

8° River Radamus + 1”43

9° Filip Zubcic + 1”48

10° Justin Murisier + 1”59

23° Giovanni Borsotti + 2”94

29° Simon Maurberger + 3”25

30° Filippo Della Vite + 3”26

33° Riccardo Tonetti + 3”33

37° Giovanni Franzoni + 3”61

DNF Hannes Zingerle

DNF Alex Hofer

© RIPRODUZIONE RISERVATA
296
Consensi sui social