Questo sito contribuisce alla audience de

Paris tra Kriechmayr (ancora in dubbio) e Odermatt, Kilde con l'11: la startlist del super-g di Wengen

Foto di Redazione
Info foto

2021 Getty Images

Sci Alpinocoppa del mondo maschile

Paris tra Kriechmayr (ancora in dubbio) e Odermatt, Kilde con l'11: la startlist del super-g di Wengen

Giovedì, a partire dalle 12.30, il quinto appuntamento stagionale di specialità (recupero di Lake Louise e poi di Bormio): otto azzurri in gara, Domme pesca bene con il 6, ma il grande favorito è sempre il norvegese in serie di tre successi. Casse con il 14, poi Innerhofer con il n° 16.

Un super-g inedito, visto che a Wengen non lo si vedeva da ben 28 anni, e particolare visto che si tratta del terzo tentativo di disputarlo, considerando che si tratta della gara cancellata prima a Lake Louise e poi, lo scorso 30 dicembre, in quel di Bormio.

La quinta gara stagionale di specialità, l'ultima prima dei Giochi Olimpici, andrà in scena giovedì, a partire dalle ore 12.30 (diretta tv su Eurosport 1 e Rai Sport) sul Lauberhorn che poi venerdì e discesa ospiterà due discese; il favorito è sempre lui, Aleksander aamodt Kilde, reduce da tre vittorie l'una dietro l'altra tra Beaver Creek, Val Gardena e Bormio, dove ha davvero fatto paura rifilando distacchi abissali a tutti, ma come detto la sfida di domani nasconde insidie e possibili sorprese.

AAK andrà in caccia del poker consecutivo come solo Hermann Maier (due volte) e il connazionale Aksel Lund Svindal hanno fatto nella storia del super-g, e uscirà dal cancelletto col numero 11 dopo i diretti rivali che hanno potuto scegliere prima di lui. Vincent Kriechmayr, che ha optato per il 5, è il grande dubbio della vigilia vista la quarantena che l'ha obbligato a saltare le prove di discesa e di conseguenze le gare di venerdì e sabato, ma scopriremo solo nelle prossime ore se potrà davvero uscire dal cancelletto per continuare a lottare nella lotta per difendere una coppa di disciplina che, attualmente, vede Kilde al comando.

Marco Odermatt cercherà un altro capolavoro in casa, dopo quello nel gigante di Adelboden: pettorale 7 per il fenomeno nidvaldese, con capitan Beat Feuz a precederlo con il 3, dopo Travis Ganong che avrà l'1. E attenzione a Mayer (9), al rientrante Haaser (15), per la prima volta su un podio di CdM a Bormio nell'ultimo super-g disputato, a Cochran-Siegle col 17 (la tracciatura sarà statunitense) ma anche alla pattuglia azzurra, ricordando che invece Alexis Pinturault non ci sarà scegliendo di concentrarsi solo sullo slalom di domenica prossima.

Dominik Paris ha avuto un buon sorteggio e partirà col 6, tra Kriechmayr e Odermatt, per provare a riscattare la difficile gara di Bormio e in generale ritrovare feeling anche in questa disciplina, della quale è pure campione del mondo 2019 (stesso anno in cui conquistò pure la coppa di specialità); ci sarà poi tanta attesa su Mattia Casse, pettorale 14, lui che è il miglior specialista puro in casa Italia e sogna ancora il primo podio in CdM, magari da conquistare sulla pista dove ha vinto in Coppa Europa. Christof Innerhofer, molto brillante in prova, avrà il numero 16 e precederà Tonetti (31), Bosca (32), Franzoni, col 35 al suo secondo super-g nel massimo circuito, Buzzi (38) e Marsaglia, costretto di nuovo ad un numero molto alto (il 48) e chiamato a sbloccarsi anche nella “sua” disciplina, dopo aver fatto benissimo nelle prime discese stagionali.

 

CLICCA QUI PER LA STARTLIST COMPLETA

 

SUPER-G MASCHILE – Wengen

 

Startlist: 1 Ganong, 2 Walder, 3 Feuz, 4 Franz, 5 Kriechmayr, 6 Paris, 7 Odermatt, 8 Sejersted, 9 Mayer, 10 Baumann, 11 Kilde, 12 Allegre, 13 Sander, 14 Casse, 15 Haaser, 16 Innerhofer, 17 Cochran-Siegle, 18 Rogentin, 19 Bailet, 20 Meillard, 31 Tonetti, 32 Bosca, 35 Franzoni, 38 Buzzi, 48 Marsaglia.

© RIPRODUZIONE RISERVATA
66
Consensi sui social