Martedì 22 Ottobre, 1:33
Utenti online: 41
Michela Caré
Michela Caré
Giornalista

foto di Pentaphoto fisi

DH Bormio, doppietta azzurra. Vince Dominik Paris, secondo Christof Innerhofer

dominik Paris Bormio

Grande festa azzurra a Bormio. Davanti al pubblico di casa Dominik Paris vince la discesa libera sulla Stelvio precedendo di 36 centesimi il compagno di suqadra Christof Innerhofer e di 52 centesimi lo svizzero Beat Feuz.

I due azzurri sono già stati protagonisti in passato su questa pista. Entrambi hanno ottennuto il loro primo successo in Coppa del Mondo proprio sulla Stelvio:  Christof Innerhofer nel 2008 e Dominik Paris nel 2012 per poi ripetersi nel 2017.

Nella top ten troviamo Bryce Bennet quarto, Vincent Kriechmayr quinto, Matthieu Bailet sesto con il pettorale 47, Matthias Mayer settimo, Johan Clarey ottavo, Aleksander Aamodt Kilde nono e  Benjamin Thomsen decimo.

Brutta caduta per lo sloveno Klemen Kosi, pettorale 35, che perde conoscenza e viene portato via in elicottero interropendo la gara per diversi minuti.

Tra gli altri azzurri prendono punti Matteo Marsaglia, giunto 19esimo con il pettorale 55, Emanuele Buzzi ventitreesimo e Mattia Casse ventiquattresimo con il pettorale 53. Non entrano nei trenta Werner Heel e l'esordiente Federico Paini, mentre esce Davide Cazzaniga. Non ha preso il via Peter Fill a causa dei problemi alla schiena.

Con la vittoria di oggi, Dominik Paris conquista il suo decimo successo in Coppa del Mondo, il terzo a Bormio ed eguaglia il primato di Michael Walchhofer sulla pista Stelvio.  L'ultima doppietta azzurra risale in discesa libera risale al 15 marzo 2017 dove vinse Dominik Paris davanti a Peter Fill.

© RIPRODUZIONE RISERVATA