Questo sito contribuisce alla audience de

A Beaver Creek via alle prove (ritardate di 2 ore): stasera si scende in pista sulla "Birds of Prey"

Foto di Redazione
Info foto

Pentaphoto

Sci Alpinocoppa del mondo maschile

A Beaver Creek via alle prove (ritardate di 2 ore): stasera si scende in pista sulla "Birds of Prey"

La startlist del primo dei due training per le discese del week-end: temperature rigidissime anche in Colorado, Innerhofer parte col 3, Paris con l'11, tra gli azzurri ci sarà di nuovo selezione. Esordio per McGrath pensando al super-g, torna Cameron Alexander.

Dopo aver concesso agli atleti 24 ore in più di recupero in seguito alle fatiche di Lake Louise, è tempo di prove a Beaver Creek verso il trittico che, da venerdì a domenica, proporrà due discese e un super-g sulla splendida “Birds of Prey”.

A differenza degli orari che avremo per le gare (alle 18.15 in apertura tra due giorni, alle 18.00 gli altri due appuntamenti), oggi la prima prova si disputerà alle 20.00 (le 12.00 locali), con temperature polari, come nel caso delle ragazze impegnate a Lake Louise, visto che si rischia di toccare anche i -25°.

Sarà uno statunitense, Travis Ganong, ad inaugurare il training odierno, seguito da Striedinger e dal primo degli undici azzurri al cancelletto, Christof Innerhofer col n° 3. Daniel Hemetsberger, 2° a Lake Louise, anticipa col 6 l'iridato Kriechmayr, poi tutti i top favoriti da Hintermann a Kilde (9), da Clarey a Dominik Paris con l'11, lui che cerca ancora il primo podio in discesa sulla Birds of Prey.

E poi ancora “Mothl” Mayer col 12, Cochran-Siegle (13), Feuz e Odermatt con il 14 e il 15, prima di Marsaglia che avrà il 16 e ricorda bene il 2021 a Beaver Creek, quando sfiorò il ritorno sul podio.

Mattia Casse sarà il primo fuori dalla top 20, poi oltre i trenta gli altri sette azzurri, tutti in selezione per ottenere un pettorale verso le discese (eccetto Giovanni Franzoni, che ha il biglietto in tasca col pettorale nominale): parliamo di Bosca (n° 36), Molteni (38), Schieder col 61, Buzzi (64) e Zazzi (68), rimasti fuori a Lake Louise, infine lo stesso Franzoni col 71 e Franzoso 76esimo degli 84 atleti iscritti.

Tra questi, anche Atle Lie McGrath che partirà col 33 dopo Pinturault e Meillard, per testarsi in discesa con l'obiettivo del super-g di domenica (che farà anche il “gemello” Lucas Braathen), con numeri molti alti vedremo Schwarz e Faivre, mentre dopo Casse, con il 22, ecco Cameron Alexander e il suo rientro in gara dopo i problemi fisici accusati in estate e il forfait per Lake Louise.

Il vincitore di Kvitfjell farà il suo esordio stagionale a Beaver Creek e bisognerà tenerlo d'occhio...

 

CLICCA QUI PER LA STARTLIST COMPLETA

 

DISCESA MASCHILE – BEAVER CREEK

 

Startlist 1^ prova: 1 Ganong, 2 Striedinger, 3 Innerhofer, 4 Muzaton, 5 Baumann, 6 Hemetsberger, 7 Kriechmayr, 8 Hintermann, 9 Kilde, 10 Clarey, 11 Paris, 12 Mayer, 13 Cochran-Siegle, 14 Feuz, 15 Odermatt, 16 Marsaglia, 17 Bennett, 18 Dressen, 19 Schwaiger, 20 Crawford, 21 Casse, 36 Bosca, 38 Molteni, 61 Schieder, 64 Buzzi, 68 Zazzi, 71 Franzoni, 76 Franzoso.

© RIPRODUZIONE RISERVATA
16
Consensi sui social

Discesa Maschile Replaces: Beaver Creek Val Gardena / Groeden (ITA)

2° Pos.ODERMATT Marco

SUI

3° Pos.MAYER Matthias

AUT

Discesa Maschile Beaver Creek (USA)

Più letti in scialpino

Mayer e il primo incontro post ritiro, non è escluso il clamoroso ritorno: Dovessi sentire il fuoco dentro...

Mayer e il primo incontro post ritiro, non è escluso il clamoroso ritorno: Dovessi sentire il fuoco dentro...

Oggi nella sua Afritz, il tre volte campione olimpico ha parlato alla stampa, aprendo la porta al comeback, magari per i Mondiali di casa nel 2025 e le Olimpiadi di Milano Cortina: Avevo già pensato di lasciare dopo l'oro a Pechino e nel corso dell'estate.