Questo sito contribuisce alla audience de

Shiffrin, è qui la storia! A Kronplatz la perla numero 83, Brignone è di nuovo sul podio

A Kronplatz il capolavoro di Lara Gut-Behrami: Shiffrin battuta, Brignone è di nuovo sul podio
Info foto

2023 Getty Images

Sci Alpinocoppa del mondo femminile

Shiffrin, è qui la storia! A Kronplatz la perla numero 83, Brignone è di nuovo sul podio

Il gigante sulla "Erta" è della statunitense, che batte una strepitosa Gut-Behrami e Brignone, terza. Bassino, decima, cede il pettorale rosso.

La più grande.

Mikaela Shiffrin arriva a quota 83 nella casella delle vittorie in Coppa del Mondo, stacca definitivamente Lindsey Vonn e scrive la storia a Kronplatz, dominando il primo dei due, meravigliosi giganti sulla “Erta”.

Dopo la perla del 2019, la fuoriclasse americana si ripete sulla pista più difficile del circuito femminile, firmando una 2^ manche altrettanto clamorosa, perchè quello che aveva fatto Lara Gut-behrami era stato fenomenale: ebbene, la 27enne di Eagle aggiunge altri 32 centesimi a quelli guadagnati nella 1^ sulla ticinese, vincendo con 45 di margine per quello che è il quarto gigante portato a casa in stagione, che vale anche il pettorale rosso, tolto a Marta Bassino.

L'Italia, però, si “consola” con l'ennesimo podio in serie grazie a Federica Brignone: la valdostana, terza dopo metà gara con soli 27 centesimi da Shiffrin, chiude a 1”43 dall'americana sbagliando tanto nella manche decisiva, con le sue inclinazioni pazzesche che, ammetterà la stessa valdostana nell'immediato post gara, pensava le sarebbero costate un risultato da vertice. Ecco, invece, il secondo podio consecutivo in gigante dopo Kranjska Gora e il 53esimo in assoluto.

E' bastato, invece, per battere di 22 centesimi Petra Vlhova, quarta in rimonta dal sesto crono di una prima manche complicata per la slovacca, che a sua volta ha regolato Worley e Hector (sprazzi della campionessa olimpica, che ha recuperato dal 12°). Bene Gasienica-Daniel, 7^, la stessa Robinson finalmente in quota, 8^, poi dopo Grenier (9^, stavolta in sofferenza nella 2^ manche) ecco Marta Bassino.

Decima come al termine della 1^, la cuneese ha dato la sensazione di non essere riuscita ad esprimere il suo sci neppure nella seconda discesa, seppur migliore fino all'errore commesso all'inizio del pianoro finale, con un braccio che si è agganciato al palo (con una certa dose di sfortuna, va detto) e la rotazione conseguente che ha portato l'ex leader di specialità a perdere almeno 3-4 posizioni per quell'inconveniente. La cuneese completa così la top ten, con 2”60 di distacco da Shiffrin.

Ad ogni modo, pettorale rosso ceduto alla stessa Shiffrin, ora davanti di 49 lunghezze, quando rimangono tre gare in calendario, tra cui quella di domani per tentare l'immediato riscatto.

In casa Italia non si erano qualificate le altre sei atlete iscritte, mentre va segnalato il 12° posto di Julia Scheib, al miglior risultato in carriera (appena alle spalle di Mowinckel) e prima delle austriache, ma anche il 17° di Lara Colturi, che eguaglia il piazzamento di Killington chiudendo 17^, lei che ha sacrificato lo slalom odierno dei campionati del mondo jr per proseguire il suo percorso in Coppa del Mondo.

 

CLICCA QUI PER IL RISULTATO COMPLETO DELLA GARA

 

GIGANTE FEMMINILE – KRONPLATZ

 

Mikaela Shiffrin in 2'00”61

Lara Gut-behrami + 0”45

Federica Brignone + 1”43

4° Petra Vlhova + 1”65

5° Tessa Worley + 1”89

6° Sara Hector + 2”05

7° Maryna Gasienica-Daniel + 2”09

8° Alice Robinson + 2”12

9° Valérie Grenier + 2”36

10° Marta Bassino + 2”60

DNQ Asja Zenere

DNQ Roberta Melesi

DNQ Elisa Platino

DNQ Karoline Pichler

DNQ Laura Steinmair

DNQ Laura Pirovano

© RIPRODUZIONE RISERVATA
437
Consensi sui social

ABBIGLIAMENTO, SCELTI DAI LETTORI

Prezzi Oakley giacca sci  tc aurora rc

BOTTERO SKI

OAKLEY - giacca sci tc aurora rc

200.00 €

Giacca da sci e da snowboard tc aurora rc by oakley dalla vestibilità femminile e design eccentrico, per le tue avventure invernali sulla neve. impermeabile e...