Questo sito contribuisce alla audience de

Non solo Goggia: le azzurre all'attacco dell'Olympia delle Tofane. Brignone: "Spero in una grande gara"

Foto di Redazione
Info foto

2022 Getty Images

Sci Alpinocoppa del mondo femminile

Non solo Goggia: le azzurre all'attacco dell'Olympia delle Tofane. Brignone: "Spero in una grande gara"

Sabato la discesa di Cortina, con la bergamasca a guidare un team di alto livello. Le voci di Brignone, Bassino, Curtoni e Nadia Delago.

Non solo Sofia Goggia. Certo, la bergamasca è la grande favorita e il punto di riferimento assoluto della Valanga Rosa, ma domani sull'Olympia delle Tofane che torna finalmente ad ospitare una gara di Coppa del Mondo dopo tre anni, ci saranno anche altre azzurre che potranno attaccare la zona podio nella quinta discesa stagionale, a maggior ragione poi domenica in super-g.

Alle .30 di sabato lo start, con otto italiane al cancelletto (non ci sarà Karoline Pichler rispetto alle prove, con l'altoatesina che si concentra sul super-g). Abbiamo già riportato le dichiarazioni post training di Sofia Goggia, decisamente fiduciosa dopo aver messo da parte la paura per la caduta di Altenmarkt-Zauchensee. Terza e settima nelle due prove, Federica Brignone punta ad un risultato importante anche in discesa. “Sto andando bene anche in questa disciplina e ci provo, Cortina è una tappa che manca al mio palmares e forse qui non sono mai riuscita a brillare, sarebbe molto bello per me farlo qui in casa.

Dopo ci saranno Kronplatz e Garmisch, quindi c'è ancora molta strada prima di Pechino: ci penso e non ci penso alle Olimpiadi. Ieri il vento mi ha dato fastidio nella parte alta, oggi più nella parte finale. Devo mettere insieme tutte le cose; sono state per me due ottime prove e sinceramente spero di fare una bella gara domani”.

Marta Bassino analizza così il suo ritorno in discesa: “Ho deciso che seguirò il programma completo facendo anche la discesa. Qui è sempre molto bello, la pista mi diverte un sacco. Stasera farò una bella analisi video e poi ci sarà il super-g domenica, dove arrivo dal quarto posto di Altenmarkt e so quindi che posso far bene anche in questa disciplina. Ieri ho avuto sensazioni strane, con la neve più dura del solito, poi era un po' che non mettevo gli sci lunghi da discesa e quindi ho avuto bisogno di prendere confidenza. Oggi meglio in generale e sono contenta: domani metterò insieme tutti i pezzi”.

Nadia Delago, salita di livello nella seconda prova: “Mi sono trovata un po' meglio oggi, rispetto a ieri ho ritrovato un buon feeling. La gara è domani e spero di fare ancora meglio, non ho sentito tanto il vento se non un pochino in fondo, però va e viene; quindi, bisogna avere anche fortuna”.

Elena Curtoni ha spiegato, sempre a fisi.org, che “è sempre bello tornare qui, la pista mi piace tanto e mi diverte molto. Quest'anno è più difficile del solito con la neve dura, che sbatte e quindi è più nelle mie corde. Sono contenta e fiduciosa per domani. Sarà un po' un terno al lotto per il vento, visto che ne è previsto molto, ma bisogna mettere tutto in campo ed è quello che farò. Le raffiche andavano e venivano oggi, non bisogna pensarci troppo”.

© RIPRODUZIONE RISERVATA
128
Consensi sui social

SCI, SCELTI DAI LETTORI

Prezzi Salomon shift pro 100 at 2022 ski boots blu

BLUE TOMATO

SALOMON - shift pro 100 at 2022 ski boots blu

329.95 €

per gli sciatori che vogliono variare le prestazioni della propria scarpa tra la stabilità necessaria per la discesa e la versatilità in salita, questa...