Questo sito contribuisce alla audience de

La nuova magia di Ester... Ledecka scrive la storia a Lake Louise: "E' tutto vero anche stavolta"

La nuova magia di Ester: '
Info foto

Getty Images

Sci Alpinocoppa del mondo femminile

La nuova magia di Ester... Ledecka scrive la storia a Lake Louise: "E' tutto vero anche stavolta"

La 24enne ceca, con il primo trionfo in Coppa del Mondo, diventa l'unica atleta ad aver vinto nel massimo circuito con sci e... snowboard. Dopo quella perla ai Giochi...

Sempre più nella storia, e non potrebbe essere altrimenti per un'atleta così speciale.

L'unica capace di mettersi al collo, nella stessa edizione dei Giochi, l'oro olimpico nello sci e nello snowboard, ed ora l'unica nell'ultra cinquantenaria avventura della Coppa del Mondo, a riuscirci nel massimo circuito sia con due attrezzi ai piedi che con una... tavola.

Ben diciassette volte nel “suo” sport, ora una pure nel circo bianco con il trionfo nella discesa libera di Lake Louise che ha aperto la stagione della velocità. Ester Ledecka è davvero speciale e l'ha confermato ancora una volta, dominando nella tormenta della “Men's Olympic”, sempre con quel pettorale 26 che la portò a bruciare Anna Veith per un centesimo, il 17 febbraio 2018 nel super-g a cinque cerchi di PyeongChang.

Anche stavolta credo sia tutto vero”, ha scherzato la 24enne ceca nel post gara canadese. “Ho rischiato, è andata bene, ma sapevo che sarebbe stato possibile fare una bella gara”, ha detto con la solita schiettezza. Per lei, d'altronde, Lake Louise è un posto speciale visto che due anni fa (era il 2 dicembre 2017) colse la sua prima delle sue quattro top ten in Coppa del Mondo, nonché il miglior risultato (7° posto) sino ad oggi.

Inoltre, vincendo la discesa inaugurale della stagione 2019/2020, Ledecka è diventata la prima sciatrice ceca ad ottenere un successo in Coppa in una specialità differente da slalom e combinata (maschi compresi).

Chi ha subito la beffa è certamente Corinne Suter, che attendeva al traguardo sognando il suo primo successo tra le “grandi”, dopo la splendida doppia medaglia (argento e bronzo tra discesa e super-g) all'ultimo Mondiale di Are. “Certo è una delusione – ha confessato la 25enne del Canton Svitto – ma c'è stata una più brava di me. Ho fatto tutto abbastanza bene, ma non è bastato anche se il podio è ottimo, in queste condizioni. Ci riproverò sabato nella seconda discesa”.

© RIPRODUZIONE RISERVATA
413
Consensi sui social

Discesa Femminile Lake Louise (CAN)

1° Pos.LEDECKÁ Ester

CZE

2° Pos.SUTER Corinne

SUI

3° Pos.VENIER Stephanie

AUT