Questo sito contribuisce alla audience de

Goggia per l'ottava sinfonia: "Uno stimolo in più". Brignone, rientro ok: "Pago sul piano, ma sto bene"

Foto di Redazione
Info foto

Pentaphoto

Sci Alpinocoppa del mondo femminile

Goggia per l'ottava sinfonia: "Uno stimolo in più". Brignone, rientro ok: "Pago sul piano, ma sto bene"

La vigilia azzurra in quel di Altenmarkt-Zauchensee, dove la bergamasca domani partirà ancora come favorita in discesa. Le sue sensazioni, così come quelle di Federica, delle sorelle Delago e di Curtoni.

Tempo di quarta discesa stagionale sulle nevi salisburghesi, per un sabato con tanta attesa in casa Italia, ovviamente in primis per quanto riguarda il tentativo di Sofia Goggia di infilare il poker nella disciplina regina, che significherebbe anche ottava gemma consecutiva se la campionessa olimpica riuscirà a sfatare il tabù di Altenmarkt-Zauchensee.

Le prove sono state ancora una volta molto indicative, con un 2° e un 1° tempo (oggi 3 centesimi davanti a Ester Ledecka, che qui pare molto pericolosa) a dare ulteriore fiducia verso la gara di domani (start alle ore 10.45). “Non ho mai vinto su questa pista, ma anche a Lake Louise era successa la stessa cosa, diciamo che è un ulteriore stimolo – dichiara a poco meno di 24 ore dalla gara Sofia, tramite l'ufficio stampa FISI - L'importante è rimanere concentrata sulle cose da fare, ci sono tante atlete che potrebbero andare forte, a dire la verità penso di avere disputato due buone prove ma di avere ancora un discreto margine.

Farò un'attentissima analisi video con gli allenatori, capire dove limare qualche altro decimo, daremo tutto in gara come sempre. L'accumulo di queste giornate ti consente di creare una zona di comfort dove entrare e rimanerci, isolandoti un po' da ciò che succede intorno”.

Federica Brignone ha vinto a Zauchensee in combinata due stagioni fa, ma soprattutto oggi è salita di livello con un buon 12° crono e guarda in particolare al super-g di domenica: “Mi sento meglio, tutto il recupero che ho fatto mi è servito e sciando ho zero problemi. La prova è andata bene, nelle curve in mezzo alla pista sono veloce, mentre sul piano pago tantissimo perchè ho visto vento e non mi è venuto come volevo. Il sogno fin da quando ero bambina era quello di partecipare a tutte le gare, adesso ci aspettano tre settimane di competizione, tra l'altro su piste che mi piacciono tantissimo come Kronplatz e Garmisch. Speriamo di avere le stesse condizioni e poi penseremo a Pechino, in questo mese sono concentrata esclusivamente sulla Coppa del Mondo”.

Nadia Delago può sognare anche la zona podio, oggi di nuovo velocissima col quarto tempo. “Cerco di migliorare gara dopo gara, i risultati delle scorse settimane mi hanno dato ulteriore fiducia nei miei mezzi; questa è una pista che si addice abbastanza alle mie caratteristiche, cercherò di sfruttare l'occasione”.

Abbiamo svolto due prove buone per trovare le giuste misure – aggiunge la sorella Nicol - E' una pista che mi piace molto (qui fu seconda nel 2020, suo ultimo podio in coppa) e non vedo l'ora di gareggiare. Ci sono passaggi da prendere con la testa, poi però bisogna mollare e sentirsi bene sugli sci. La forma sta arrivando piano piano, sono consapevole che devo ancora lavorare molto per puntare alle primissime posizioni”.

Infine Elena Curtoni: “Riparto dopo qualche fine settimana dedicato al gigante dove ho fatto un po' di fatica a raccogliere risultati, servita comunque per trovare il giusto feeling in supergigante. In discesa devo ancora migliorare qualcosa, devo solo fare ciò di cui sono capace e troverò la strada giusta. Tengo a tutte le discipline, finora i migliori risultati sono arrivati in super-g, mentre in discesa devo approcciare la gara allo stesso modo e sono sicura che arriverà qualcosa di buono da qui alla fine della stagione”.

© RIPRODUZIONE RISERVATA
169
Consensi sui social

Ultimi in scialpino

Come si presenta la Kandahar G.A. Agnelli? Gerdol: Pista perfetta, la nevicata terminerà venerdì mattina

Come si presenta la Kandahar G.A. Agnelli? Gerdol: Pista perfetta, la nevicata terminerà venerdì mattina

E' ormai prossimo il grande ritorno della Coppa del Mondo femminile a Sestriere. Le parole del chief race director del circuito in rosa, con le previsioni che sono buone per le giornate di gara, con il gigante sabato e lo slalom domenica.