Giovedì 13 Dicembre, 5:52
Utenti online: 282
Max Valle
Max Valle
Giornalista professionista

foto di Getty Images

Bis di Nicole Schmidhofer nella seconda discesa di Lake Louise

Bis di Nicole Schmidhofer nella seconda discesa di Lake Louise

Nicole Schmidhofer ci ha preso gusto e dopo il trionfo di ieri, oggi si è ripetuta nella seconda discesa femminile di Coppa del Mondo di Lake Louise.

Qui il risultato completo e l'analisi della gara e le classifiche di Coppa del Mondo!

Seconda vittoria in Coppa per l’austriaca campionessa mondiale in carica di superG che ha preceduto di 44 centesimi la connazionale Cornelia Hütter, vincitrice l’anno scorso di discesa-1 qui e al 14° podio in Coppa, e la svizzera Michelle Gisin, campionessa olimpica in carica di combinata, seconda ieri e al sesto podio in Coppa del Mondo senza vittorie. Nici, come è soprannominata la 29enne stiriana, entra nel club di coloro che hanno vinto due discese in due giorni sulla Men’s Olympic Run che è composto da Michela Figini, Katja Seizinger, Renate Götschl, Isolde Kostner, Carole Montillet, Ilka Štuhec, Lindsey Vonn, che ci è riuscita quattro volte, e Maria Riesch, due.

Quarta sulla sua pista di discesa preferita Mikaela Shiffrin, straordinaria nella prima metà gara ma poi fermatasi a soli 16 centesimi dal podio ma con questo piazzamento il suo primato nella classifica generale di Coppa del Mondo si rafforza ulteriormente. Sesta e nona le austriache Ramona Siebenhofer e Stephanie Venier, ottava la svizzera Corinne Suter, sempre molto a suo agio su questa pista, decima la ceca Ester Ledecká, al secondo top ten in Coppa sempre a Lake Louise e sempre in discesa, lei che è campionessa olimpica in carica di superG, undicesima la terza di ieri, la tedesca Kira Weidle, dodicesima la svizzera Joana Hählen, tredicesima l’austriaca Christine Scheyer.

Prima abbiamo citato Štuhec, la slovena ha sbagliato gravemente al Fallaway terminando quattordicesima, ha preso un rischio enorme invece Tina Weirather che era in piena corsa per il secondo posto e forse anche per la vittoria ma ha spigolato nel finale e un salto l’ha proiettata verso le reti ma per fortuna è riuscita a rimanere in piedi, quindicesima l’austriaca Anna Veith, diciottesima la tedesca Viktoria Rebensburg, ha dimostrato ancora una volta di essere completamente fuori dal Circo Rosa con la testa, anche se ieri era stata discreta quattordicesima, la svizzera Lara Gut, trentaduesima.

Le azzurre: straordinaria quinta Nicol Delago, che era stata nona ad Altenmarkt-Zauchensee nel 2017 e decima a Garmisch-Partenkirchen dieci mesi fa sempre in discesa e che quindi è nettamente al miglior risultato in carriera, settima Nadia Fanchini con una condotta di gara decisamente più giudiziosa rispetto a quella eccessivamente arrischiata di ieri, ottima sedicesima Federica Brignone alla sua seconda discesa su questa pista, ventiseiesima Francesca Marsaglia, trentatreesima Elena Curtoni. Domani il superG nel quale Nici Schmidhofer può centrare una clamorosa tripletta.

Twitter: @aquila1968

© RIPRODUZIONE RISERVATA