Mercoledì 13 Novembre, 8:20
Utenti online: 25
Alessandro Bergomi
Alessandro Bergomi
Redazione Sport

foto di Getty Images

Presentato il nuovo centro biathlon di Santo Stefano di Cadore

Presentato il nuovo centro biathlon di Santo Stefano di Cadore

E’ stato inaugurato giovedì 31 agosto, alla presenza delle autorità, il nuovo centro biathlon di Santo Stefano di Cadore (BL). Il progetto, nato nel 2010 ha visto finalmente la luce grazie agli sforzi dell’amministrazione del comune bellunese e della società U.S Valpadola.

Il nuovo poligono ad aria compressa pensato per i giovani rappresenta una grande opportunità di crescita per il movimento del biathlon italiano che pone le proprie radici in una provincia fino ad ora sconosciuta, o quasi. 

L’impianto, situato in una posizione strategica tra le vallate del Comelico e Sappada, permetterà ai giovani biathleti della zona di allenarsi costantemente in condizioni ottimali sia in estate che in inverno. L’obiettivo è anche quello di allargare il numero di praticanti della disciplina che per il momento in Veneto si attesta sulle 60 unità. La presenza sul territorio di un’impiantistica adeguata rappresenta la condizione minima per far avvicinare nuovi ragazzi a questo sport.

L’evento è stato arricchito dalla presenza di Lisa Vittozzi, vera e propria beniamina di casa. L’atleta classe 1995 originaria di Sappada è il presente e futuro del gruppo nazionale di coppa del mondo, essendo di gran lunga la più giovane. Si può quindi dire che il Comelico e più in generale il Veneto si candidano a tutti gli effetti ad essere la nuova frontiera del biathlon azzurro.

Video : Nuovo centro biathlon a Santo Stefano di Cadore

© RIPRODUZIONE RISERVATA