Martedì 17 Settembre, 2:22
Utenti online: 212
Fabio Poncemi
Fabio Poncemi
Redazione Sport

foto di Fisi Trentino

Nadia Fanchini testimonial di "Viviamo l'Acqua": nasce il programma di incontri in Val di Pejo

Nadia Fanchini testimonial di 'Viviamo l'Acqua': nasce il programma di incontri in Val di Pejo

Una campionessa che ha recuperato dopo mille infortuni rappresentava il personaggio giusto per lanciare una tematica importante.

E così, il programma di incontri legati al mondo dell'acqua, denominato “Viviamo l'Acqua”, è stato aperto da una testimonial d'eccezione come Nadia Fanchini.

Come ogni anno, il consorzio turistico locale della Val di Pejo ha dato vita ad un progetto che ha coinvolto anche sportivi legati al mondo della neve e alla Fisi, in particolar modo nell’incontro pubblico andato in scena presso le Terme di Pejo, che aveva come tema “Acqua e sport, i vantaggi dell’idroterapia per la riabilitazione di pazienti ortopedici”.

Chi meglio della velocista bresciana, che ha annunciato lo stop agonistico per maternità, poteva essere testimonial e attrice principale del dialogo, durante il quale ha raccontato come la sua preparazione dopo i ben 9 infortuni patiti in pista aveva una predominante in piscina e in acqua, ideale per sviluppare i propri muscoli e la propria agilità.

Interessanti poi gli interventi del professor Andrea Panzeri, presidente della Commissione Medica della Fisi, e del professor Mario Cristofolini, mentre gli aspetti tecnici sono stati illustrati dal responsabile della squadra femminile di slalom speciale Matteo Guadagnini e dal preparatore atletico della squadra di discesa femminile Luca Scarian. Sulla validità della riabilitazione presso le terme di Pejo ha poi illustrato la fisioterapista Alessia Dallavalle.

© RIPRODUZIONE RISERVATA