Mercoledì 22 Maggio, 10:46
Utenti online: 426
Alessandro Bergomi
Alessandro Bergomi
Redazione Sport

foto di 2019 Getty Images

Biathlon: Anastasiya Kuzmina è campionessa del mondo nella Sprint Femminile

Biathlon: Anastasiya Kuzmina è campionessa del mondo nella Sprint Femminile

La fuoriclasse russa naturalizzata slovacca ha conquistato il primo oro iridato della carriera, precedendo di 9" la sorprendente norvegese Ingrid landmark Tandrevold.

Kuzmina, dopo aver mancato un bersaglio nella serie a terra, si è riscattata in piedi, trovando lo "zero". Nell'ultima tornata ha poi difeso con le unghie e con i denti una manciata di secondi di vantaggio che le hanno permesso di conquistare, a 34 anni, il primo titolo mondiale della carriera

Alle sue spalle sono salite sui restanti gradini del podio la norvegese Tandrevold e Laura Dahlmeier, entrambe perfette al tiro e staccate rispettivamente di 9" e 12". E' sfumato invece per soli 6 decimi il sogno di medaglia di Hanna Oeberg, imprecisa nella prima serie e in rimonta nella seconda parte di gara. La svedese ha preceduto la connazionale Mona Brorsson 5a (0+1) e la tedesca Denise Herrmann 6a (0+2). 

Sono entrate nella top 10 anche la ceca Marketa Davidova 7a, la russa Ekaterina Yurlova-Percht 8a e la norvegese Tiril Eckhoff 9a. Giornata difficile per le azzurre. Dorothea Wierer, dopo aver commesso due errori dalla piazzola ed essere caduta nel finale, ha chiuso 10a. L'altoatesina ha scavalcato in classifica generale Lisa Vittozzi, oggi solo 21a (2+1). 

Wierer ha infatti ora 737 punti contro i 734 della sappadina, mentre Kuzmina è salita a quota 680, rientrando pienamente in corsa per la sfera di cristallo. Non ha brillato un'altra avversaria diretta delle italiane, Marte Olsbu Røiseland, 25a sul traguardo. Per l'Italia erano in gara anche Federica Sanfilippo 36a e Nicole Gontier 52a. 

Domani alle ore 16:30 prenderà il via la Sprint Maschile. 

© RIPRODUZIONE RISERVATA