Questo sito contribuisce alla audience de

Vittozzi con il 10, c'è l'esordio di Passler e la Svezia ritrova Persson: la startlist dell'Individuale mondiale

Vittozzi con il 10, c'è l'esordio di Passler e la Svezia ritrova Persson: la startlist dell'Individuale di Nove Mesto
BiathlonMondiali Nove Mesto

Vittozzi con il 10, c'è l'esordio di Passler e la Svezia ritrova Persson: la startlist dell'Individuale mondiale

Martedì alle 17:10 il via della 15 km dei Mondiali di Nove Mesto, una delle gare più attese in casa Italia. Dopo un solo giorno di pausa si torna in azione, con la secoda settimana iridata che si apre con le due individuali. Quattro le azzurre al via, oltre a Vittozzi ci saranno infatti Wierer, Comola e Rebecca Passler, che fa il suo esordio in questa rassegna dopo essere stata esclusa dalla Sprint.

La prima azzurra a scendere in pista sarà proprio Lisa Vittozzi con il pettorale 10, che precederà di un paio di minuti Dorothea Wierer (13). Nel secondo gruppo ecco invece Samuela Comola (36), brava nelle prime due uscite di questo mondiale e a caccia di un pettorale per la Mass Start di domenica. Numero 71 per Rebecca Passler, che aveva saltato per scelta tecnica la Sprint e domani farà il suo esordio mondiale.

Come prevedibile tutte le favorite hanno optato per il primo gruppo nella speranza di avere numeri bassi. Ad aprire la gara, in un inizio scoppiettante, sarà la svizzera Baserga, che prenderà il via appena prima di Elvira Oeberg (2), la beniamina di casa Marketa Davidova (3), Vanessa Voigt (4) e Lisa Theresa Hauser (5). Poco dopo, con il 7, sarà il turno di Ingrid Landmark Tandrevold, in cerca di riscatto dopo due brutte prestazioni tra sprint e inseguimento. Per la Norvegia c'è il rientro di Skogan (9), mentre Arnekleiv e Lien avranno il 22 e il 51, ancora out Knotten.

Hanna Oeberg, campionessa del mondo in carica, avrà il 12, mentre per vedere in azione le francesi bisognerà attendere il 14 di Lou Jeanmonnot e il 16 di Julia Simon. Justine Braisaz avrà invece il 25 e precederà Lampic e Brorsson. Ad aprire il secondo gruppo ci sarà la quarta transalpina, Gilonne Guigonnat, che è stata preferita a Richard. 

Lena Haecki-Gross, pettorale rosso e reduce dal successo nella Short Individual di Anterselva, ha pescato il 20 e prenderà il via subito dopo Franziska Preuss (18). In casa Germania va segnalato l'esordio in assoluto in un mondiale per la classe 2004 Selina Grotian che avrà il 34. Nel secondo gruppo occhi puntati anche sulla lettone Baiba Bendika (37), Mona Brorsson (49) e l'argento mondiale in carica Linn Persson (56).

Qui la lista di partenza completa!

© RIPRODUZIONE RISERVATA
120
Consensi sui social

Più letti in biathlon

Vittozzi, ora c'è il grande obiettivo della sfera di cristallo: Lisa guida l'Italia nella tappa di Oslo-Holmenkollen

Vittozzi, ora c'è il grande obiettivo della sfera di cristallo: Lisa guida l'Italia nella tappa di Oslo-Holmenkollen

Saranno 11 gli azzurri impegnati da giovedì (con l'Individuale femminile in apertura) nel tempio norvegese. La sappadina è terza nella generale a soli 48 pt da Tandrevold, rientrano nel massimo circuito Beatrice Trabucchi e Hannah Auchentaller, confermato il quintetto maschile.