Questo sito contribuisce alla audience de

Trionfo francese nella Staffetta Maschile di Ruhpolding, Italia dodicesima

Trionfo francese nella Staffetta Maschile di Ruhpolding, Italia dodicesima
Info foto

2020 Getty Images

BiathlonCoppa del Mondo

Trionfo francese nella Staffetta Maschile di Ruhpolding, Italia dodicesima

Emilien Jacquelin, Martin Fourcade Simon Desthieux e Quentin Fillon Maillet interrompono un digiuno che durava dal 5 marzo 2017 quando si imposero nella prova preolimpica all'Alpensia Center di PyeongChang.

Il capolavoro transalpino viene lanciato da Emilien Jacquelin che, dopo aver utilizzato una ricarica, saluta la compagnia e arriva al primo cambio con 12 secondi di vantaggio sulla Cina e 22 sul norvegese Dale (0+4). Nonostante non si sia ancora a metà gara, il colpo di grazia viene inferto da Martin Fourcade che con un rendimento perfetto al poligono porta a oltre il minuto il vantaggio sul resto del mondo. Bjoentegaard (0+4) e l'austriaco Eder (0+1) sono a 1'20", la Russia a 1'38. Simon Desthieux (0+1) e Quentin Fillon maillet (0+4) non si accontentano di controllare la gara ma cristallizzano il vantaggio che sulla linea del traguardo è ancora di 1'12"2 sulla Norvegia (0+10) che dopo 6 vittorie consecutive scende dal gradino più alto del podio proprio a Ruhpolding dove era iniziata la striscia vincente. 

Ritorna sul podio dopo un anno l'Austria di Landertinger (0+1), Eder (0+1), Leitner (0+1) e Eberhard (0+1) che facendo della precisione il suo marchio di fabbrica è terza a 1.24.3 precedendo la Russia (0+5) e la Germania (0+12).

La staffetta italiana parte male con il giro di penalità che Lukas Hofer è costretto a percorrere nella sessione in piedi; Thomas Bormolini, ottimo a terra e con tre ricariche in piedi, e Daniele Cappellari (0+1) lento sugli sci scivolano in sedicesima posizione risalendo nel finale con Dominik Windisch (0+3) alla dodicesima piazza a 5.18.5 dalla Francia.

© RIPRODUZIONE RISERVATA
40
Consensi sui social

Staffetta Maschile