Questo sito contribuisce alla audience de

Gli azzurrini del biathlon sudano in Val Martello. Romanin: "Più qualità che quantità per i ragazzi"

Foto di Redazione
Info foto

fisi.org

Biathlongiovani azzurri

Gli azzurrini del biathlon sudano in Val Martello. Romanin: "Più qualità che quantità per i ragazzi"

Il raduno in quota della squadra juniores/giovani: parola all'allenatore responsabile della nazionale.

Se i big della Coppa del Mondo sono impegnati per tutta la settimana in quel di Anterselva, la “staffetta” con gli azzurrini del biathlon vede i giovani impegnati ora in Val Martello.

E' in pieno svolgimento il raduno della squadra juniores/giovani, agli ordini dell'allenatore responsabile Mirco Romanin, per una sessione di lavoro in programma fino a sabato 27 giugno. Presenti nella località altoatesina sedici atleti: Michele Molinari, David Zingerle, Iacopo Leonesio, Stefano Canavese, Elia Zeni, Marco Barale, Daniele Fauner, Elia Zeni, Nicolò Betemps, Beatrice Trabucchi, Hannah Auchentaller, Rebecca Passler, Linda Zingerle, Martina Trabucchi, Sara Scattolo, Ilaria Scattolo e Gaia Brunetto.

Con loro pure i tecnici Fabio Cianciana, Edoardo Mezzaro, Daniele PIller Roner, Samantha Plafoni, Aline Noro e Pietro Dutto. “La squadra sta svolgendo un lavoro più qualitativo che quantitativo - spiega lo stesso Romanin - Abbiamo sottoposto i ragazzi a test atletici e ad un lavoro mirato al poligono, non solo da fermi ma anche in movimento. Nelle prossime due settimane ciascuno di loro effettuerà un lavoro di carico e poi ci ritroveremo ad Anterselva. I ragazzi sono motivati, hanno una grande opportunità e intendono coglierla al volo”.

© RIPRODUZIONE RISERVATA
63
Consensi sui social

Approfondimenti

Val Martello
Val Martello COMPRENSORIO

Val Martello

Val Martello