Questo sito contribuisce alla audience de

David Murdoch: chiamatelo "The last man end"

David Murdoch: chiamatelo The last man end
Info foto

Getty Images

Curlingcurling Sochi 2014

David Murdoch: chiamatelo "The last man end"

Se Steven Bradburrry si è autoproclamato "The last man standing" per la vittoria rocambolesca dell'oro nei 1000 metri dello short track, con il successo per 6-5 sulla Svezia possiamo cominciare a chiamare l'highlander del curling "L'uomo dell'ultimo mano".  In finale Murdoch trova il Canada che si è sbarazzata del Cina con un netto 10-6. 

Dopo aver firmato la vittoria nel tie-break sulla Norvegia di Thomas Ulsrud con una bocciata capolavoro con l'ultimo stone, nella semifinale contro Niklas Edin, il miglior skip del round robin, ha letteralmente nascosto un punto meraviglioso con il suo penultimo lancio che è risultato decisivo.

Lo si era capito dalla mano rubata del secondo end che sarebbe stato un match complicato per la nazionale delle Tre corone, medaglia d'oro nell'ultimo Mondiale. Neppure un quadruplo take-out nel quinto end ha tolto l'inerzia alla Gran Bretagna, che conquista la prima finale maschile nel curling moderno (da Nagano 1998).

Solo le britanniche guidate da Rhona Martin a Salt Lake City 2002 sono riuscite da ultima testa di serie delle semifinali a conquistare il titolo. Murdoch, che ha letteralmente soffiato il posto e la squadra a Tom Brewster, riserva a Sochi e storico rivale nei campionati nazionali, per ripetere l'impresa dovrà superare il Canada di Brad Jacobs, che ha piegato la Cina nell'altra semifinale con 3 punti marcati nel 7° e 9° end. 

2
Consensi sui social