Questo sito contribuisce alla audience de

L'attesa finita: Sabato 24 gennaio a Chamonix scatta lo Swatch Freeride World Tour 2015 by The North Face

L'attesa  finita: Sabato 24 gennaio a Chamonix scatto lo Swatch Freeride World Tour 2015 by The North Face
Info foto

David Carlier/FWT

Freeride

L'attesa finita: Sabato 24 gennaio a Chamonix scatta lo Swatch Freeride World Tour 2015 by The North Face

Ormai ci siamo, preparatevi ad una scarica di adrenalina. Lo Swatch Freeride World Tour 2015 by The North Face è alle porte e Neveitalia, che anche quest’anno sarà Media Partner Ufficiale del circuito, è pronta a portarvi con sé per le montagne di tutto il mondo insieme ai riders più pazzi del pianeta. Articoli, interviste, video e tutte le dirette streaming saranno disponibili sul nostro sito.

A meno di clamorose sorprese dell'ultima ora sul fronte meteo, il via ufficiale sarà il 24 gennaio a Chamonix, sul versante francese del Monte Bianco. Nello sci maschile, il sorprendente francese Loic Collomb-Patton cercherà il bis dopo il trionfo nella classifica finale dello scorso anno. Di diverso avviso sono due dei suoi principali rivali, lo statunitense Drew Tabke (vincitore delle edizioni 2011 e 2014) e Sam Smoothy, secondo lo scorso anno. Tra chi cercherà di impensierire Collomb-Patton c’è anche un azzurro. È Markus Eder, alla terza partecipazione nel Freeride World Tour.

Il ventiquattrenne di Brunico, che nel febbraio del 2014 ha vissuto anche il sogno olimpico nello slopestyle, è uno dei rider più apprezzati non solo dal pubblico italiano grazie al suo stile unico e alla voglia di cercare sempre la linea più estrema, infarcendola di spettacolari tricks, come fece nel 2013 quando conquistò la sua unica vittoria in carriera sulla Tȇte d’Arp di Courmayeur accompagnato dal boato del pubblico italiano.

Eder però non sarà solo. Quest’anno farà il suo esordio in campo femminile anche la veneta Silvia Moser, prima sciatrice italiana di sempre al Freeride World Tour. Se la vedrà con altre 13 colleghe tra le quali mancherà però la campionessa uscente Nadine Wallner, ancora ai box con un ginocchio malconcio a causa di un infortunio occorsole l’estate passata. Per lei appuntamento al 2016, in quanto l’organizzazione ha già confermato che gli concederà una wild card.

Dovrà saltare almeno le prime tappe, invece, Emilien Badoux, re dello snowboard maschile nel 2014. Lo svizzero, rimasto intrappolato in una valanga mentre si allenava sul versante valdostano del Monte Bianco, se l’è vista davvero brutta e si è salvato soltanto grazie alla sua grande conoscenza della montagna e all’airbag. La sua corona, dunque, è in pericolo. Tra le rider, la statunitense Shannan Yates andrà a caccia del bis.

Dopo le prime tre tappe, proseguiranno il Tour soltanto i migliori. Nello sci rimarranno 16 uomini e 7 donne, mentre nello snowboard diventeranno 8 uomini e 5 donne. Un’ulteriore scrematura avverrà dopo l’appuntamento in Alaska ed in vista della gran finale sulla mitica Bec des Rosses di Verbier (Svizzera), a cui accederanno soltanto 12 sciatori, 6 sciatrici e 10 snowboarders (6 uomini e 4 donne).

 

Il calendario completo dello Swatch Freeride World Tour 2015 by The North Face:

-        23-29 gennaio Chamonix (Francia)

-        30 gennaio-2 febbraio a Fieberbrunn (Austria)

-        13-19 febbraio a Vallnord-Arcalis (Andorra)

-        13-22 marzo a Haines-Alaska (Usa)

-        27 marzo-4 aprile a Verbier (Svizzera)

© RIPRODUZIONE RISERVATA
2
Consensi sui social