Sabato 18 Novembre, 3:38
Utenti online: 342
Le migliori discese Freeride vicino ai comprensori sciistici
Valentina Graziosi
Valentina Graziosi
Redazione, produzioni video

Pelli di Foca per la Splitboard

Pelli di Foca per la Splitboard

Lo snowboard lo conosciamo tutti e ormai ci siamo abituati a vedere straordinarie evoluzioni degli amanti della tavola sia in pista che in fresca. Fino ad ora però, chi voleva cercare pendii incontaminati lontano dagli impianti di risalita, era solito munirsi di ciaspole e trascinare dietro a sé lo snowboard magari anche per lunghi tratti.

Oggi non è più così. Per superare i limiti e le difficoltà legati alla salita con le racchette da neve, da qualche tempo è arrivata la splitboard: una tavola da neve che si sdoppia trasformandosi in due tavole simili a piccoli sci su cui è possibile montare le pelli di foca. Anche gli snowboarder si sono convertiti allo splitboardalpinismo!
Si usano pelli di foca del tutto simili a quelle utilizzate nello scialpinismo, fatte sempre in materiale sintetico e tagliate su misura per la tavola. Qui bisogna solo fare un po’ di pratica per montarle perché, a differenza di quanto accade nello sci, esiste una pelle destra e una sinistra che si distinguono seguendo la sciancratura della lamina della tavola.

© RIPRODUZIONE RISERVATA