Giovedì 23 Novembre, 19:30
Utenti online: 1729

Mercato immobiliare in montagna, Courmayeur e Campiglio sfidano Cortina

appartamenti sappada da affitto.it neveitalia

I segnali di ripresa annunciati la scorsa estate per il mercato immobiliare turistico si sono raffreddati ed ora si assiste ad una situazione all'insegna della stabilità, seppur con alcuni scostamenti. E' quanto emerge sia dall'analisi sull'andamento del mercato immobiliare turistico e sulle seconde case in montagna presentato da Fiaip durante l'estate sia da altri indicatori che abbiamo raccolto.

Le variazioni percentuali nominali dei prezzi medi degli appartamenti nelle principali località turistiche per tipo di località e zona Nelle località turistiche considerate, in media, a differenza di quanto rilevato fino allo scorso anno, si riscontra una maggiore tenuta dei prezzi delle località marine (+0,1% in media) rispetto a quelli della montagna o del lago (-0,3%).

Cortina d'Ampezzo, analogamente al 2010, guida la graduatoria dei prezzi massimi delle località montane, si parte dai 12mila euro per un appartamento da ristrutturare in periferia fino ai 22mila euro in zona centro. Seguono Courmayeur e Madonna di Campiglio che si avvicinano alle quotazioni della regina delle dolomiti.  A seguire nella classifica dei prezzi più elevati delle località di montagna, si trovano Corvara e Ortisei, con 9.000 Euro al mq, San Martino di Castrozza con 8.000 euro, Madesimo e Gressoney L. T.

La maggiore rivalutazione percentuale dei prezzi medi di appartamenti in montagna spetta alle località friulane Piancavallo e Sella Nevea, che rispetto ai dati 2010 guadagnano oltre 2 punti percentuali. Ad essa seguono variazioni medie più contenute, nel range +1,1 - 1,8: in ordine crescente Folgaria, Malè, Saint Vincent, Roccaraso, Cavedine, Cavalese. Buon andamento anche delle località di Abruzzo (+1,2%), Friuli e Umbria.